Nova (Monza), 12 febbraio 2018 - Si è salvata dal tallio ma ora lotta tra la vita e la morte. Un altro dramma ha colpito la famiglia di Alessio Palma e Maria Lina Pedon. La donna, 81 anni, è gravissima al Niguarda dopo essere stata travolta per errore dal marito davanti alla chiesa dove stava andando a messa. I due coniugi erano i consuoceri di Giovanni Battista Del Zotto e di Maria Gioia Pittana, morti per avvelenamento con la figlia Patrizia.

E nella villetta dei Palma erano state trovate tracce del veleno in una tisana, una pista importantissima per gli inquirenti per arrivare alla soluzione del giallo. Ieri Alessio Palma ha accompagnato la moglie alla messa nella chiesa di via Venezia, a 500 metri dalla loro abitazione. L’anziana è scesa mentre lui ha messo la retro e per sbaglio ha sbattuto contro una cancellata. A questo punto, in confusione, avrebbe ingranato la prima, andando a urtare per errore proprio la moglie. Immediati i soccorsi. La donna è stata subito trasportata all’ospedale, l’uomo soccorso in stato confusionale. I carabinieri ora stanno indagando.