Monza, 3 ottobre 2017 - Davanti alla figlia di 10 anni ha minacciato di morte con una spada da samurai la ex moglie e i vigili: un 38enne monzese è stato arrestato dalla polizia locale per resistenza, minacce e violenza aggravate a pubblico ufficiale. A chiedere agli agenti di intervenire è stata la stessa donna, una trentenne brianzola, la quale ha fermato una pattuglia mentre camminava con la figlia per mano nel centro di Monza, e ha spiegato di essere fuggita da casa dopo aver ricevuto una telefonata dal suo ex che la minacciava di morte. Riaccompagnata a casa dagli agenti, una volta arrivata nel suo appartamento, la donna si è trovata davanti il 38enne con una katana in mano. "Ti ammazzo e loro li squarto", le parole pronunciate dall'uomo, nonostante fosse presente sua figlia.