Desio (Monza Brianza), 10 novembre 2017 - Problema risolto, caso chiuso. Tutto pronto per la "palla a due". E' stata trovata la soluzione per quanto riguarda l'utilizzo, da parte della Pallacanestro Cantù, del PalaBancoDesio.

"Tutto a posto", ha confermato stamattina il sindaco Roberto Corti, dopo un paio di giorni di continui contatti tra l'Amministrazione comunale e i vertici societari della prestigiosa formazione canturina. Domani sera alle 20.45, quindi, Cantù potra giocare e concentrarsi tutta sul campo e la sfida contro l'Umana Reyer Venezia capoclassifica. Il problema, del resto, alla fine era solo prettamente burocratico: una volta prodotto quanto necessario, il sodalizio comasco ha ottenuto il via libera. Messa in archivio dunque l'ordinanza ricevuta da parte del Palazzo il 7 novembre, molto eloquente già nell'oggetto: "Pallacanestro Cantù Spa: esercizio abusivo di pubblico intrattenimento, ordine di cessazione". Quello che sembrava uno sfratto definitivo, dunque, si è trasformato solo in un avvertimento, per regolarizzare tutte le prescrizioni previste per un evento sportivo come questo.