Besana Brianza (Monza e Brianza), 16 giugno 2017 - Dal rock al blues, da un omaggio a Fabrizio De Andrè a uno spettacolo teatrale che invita a riflettere sulle migrazioni. E poi mostre fotografiche, un motoraduno, un incontro con gli operatori di Emergency e uno con chi si occupa dell'accoglienza dei profughi sul territorio, fino a una partita di calcio con i richiedenti asilo ospitati in Brianza. Senza dimenticare l'immancabile servizio ristorante. Sei giorni di eventi, due weekend di appuntamenti nel nome della solidarietà, dell'impegno, del divertimento e della buona musica. Sono le iniziative che daranno vita da qui a domenica 25 alla Festa di Emergency organizzata negli spazi del centro sportivo di Besana, in via De Gasperi, dal Gruppo Monza e Brianza dell'organizzazione umanitaria fondata da Gino Strada.

Si comincerà questa sera con l'apertura delle mostre "Sierra Leone" e "21 anni di Emergency", che resteranno visitabili per tutta la durata della manifestazione. Alle 21.30 via alla musica con il rock della cover band Hotrod. Domani alla stessa ora spazio al teatro con "Il riscatto", spettacolo interpretato dall'attore e autore Mohammed Ba. Subito prima della rappresentazione ci sarà un incontro con i responsabili della rete di enti "Bonvena", che gestisce l'accoglienza dei profughi in Brianza. Domenica, dalle 10 alle 12, incontro di calcio tra una squadra di Emergency e una formata dai richiedenti asilo ospitati nelle strutture della rete Sprar della Brianza. Alle 13 pranzo sociale e alle 21.30 concerto della rock band 96 Avenue.

La festa proseguirà poi venerdì 23 con un altro concerto, sempre alle 21.30: di scena stavolta Segreto e il suo Gruppo, con cover di famosi brani rock. Sabato 24, ancora alle 21.30, prima edizione della rassegna "Emergency in Blues", curata da Fabio Treves: a salire sul palco sarà la Cava Blues Band. Domenica 25 alle 9 "Motogiro", raduno di moto che gireranno poi per il territorio per tutta la mattinata. Alle 21 incontro con operatori e personale di Emergency, e alle 21.30 lo spettacolo-concerto "Non al denaro, non all'amore né al cielo", un evento che unirà musica, poesia e teatro, con protagonisti l'attore Christian Poggioni come voce narrante e Marco Belcastro alla voce e alla chitarra. Lo spettacolo battezzerà la prima edizione della rassegna "In direzione ostinata contro la guerra", patrocinata dalla Fondazione De Andrè. Tutte le sere dalle 19 sarà in funzione un servizio cucina. Ingresso libero.