Mezzago (Monza e Brianza), 24 gennaio 2017 - L'energia dirompente del rock e l'intensità della musica d'autore, assieme al folk e alle sonorità più sperimentali. Sono i concerti che scalderanno da qui al weekend alcuni fra i migliori live club della Brianza. Al Bloom di Mezzago venerdì alle 22 sarà di scena il potente noise-rock dei Maledetta Dopamina, insolita band formata da due batterie e un basso. Ad accompagnarli il gruppo post-rock dei Cani dei Portici. Sabato alle 21.30 il palco di via Curiel ospiterà invece una band che ha segnato la storia del garage-punk dagli anni Ottanta in poi: a esibirsi saranno i The Morlocks di Leighton Koizumi con il loro sound adrenalinico. In apertura i Visionari, autori di brani garage-rock nutriti di psichedelia. Biglietto d'ingresso 10 euro.

Al Tambourine di Seregno oggi alle 21 ci si potrà far incuriosire dalla rassegna "Fatti in Brianza", che propone alcune delle migliori realtà del panorama indipendente del territorio: in programma un triplo concerto in chiave acustica che vedrà affiancarsi il folk di Steve Howls, il folk-pop di Morning Tea e il folk-rock di Stef Silib. Ingresso a offerta libera con tessera Arci. Venerdì sera "Omaggio a Luigi Tenco", con i brani del grande cantautore interpretati da Luca Butturini - già membro dell'Orchestrina Acapulco di Stefano Vergani -, Henry Cinashi e Daniele Di Marco della Babbutzi Orkestar. Biglietto d'ingresso 3 euro con tessera Arci. Sabato alle 21.30 Gionata Mirai, uno dei fondatori della band "Il Teatro degli Orrori", porterà sul palco di via Carlo Tenca il suo primo disco solista, fatto di pezzi intensi ed evocativi. Ingresso 5 euro con tessera Arci.

Sempre a Seregno, all'Honky Tonky venerdì alle 22 concerto di Fabio Cinque: rock unito a sonorità etniche e alla lezione della musica d'autore per le canzoni dell'album "#ComeSeNonCiFosseUnDomani", che verranno proposte sul palco di via Comina, a partire dal singolo "Ricadi" con cui Fabio Cinque è stato finalista al premio "Musica contro le mafie" e ha vinto l'Acep-Unemia. Ad arricchire la serata, lo scanzonato gipsy-rock di Luciano De Blasi & i Sui Generis, in versione duo. Ingresso libero con tessera Acsi. Sabato, infine, dalle 22.30 triplo spettacolo con il rock più energico: on stage la band post-rock dei Radura; gli She In Parties col loro mix di post-rock, progressive e psichedelia; i What We Lost, autori di brani di hardcore melodico. Biglietto d'ingresso 3 euro con tessera Acsi.