Desio (Monza e Brianza), 23 giugno 2017 - Cavalieri, armigeri, musici e araldi, giocolieri e mangiafuoco, accampamenti e streghe, armi antiche e duelli, danze, cerimonie e cene a tema. Un suggestivo balzo all'indietro di quasi mille anni con la "Giornata Medievale" che animerà domenica, da mattina fino a notte, il Parco Tittoni di Desio. L'iniziativa, organizzata con l'Associazione Contrada Dugana, trasformerà il parco di via Lampugnani in un accampamento medievale, affiancato da banchetti, stand, laboratori, dimostrazioni e ricostruzioni storiche. Si comincerà alle 10.15 con l'apertura dell'accampamento medievale, ricreato dall'Associazione Brianza Medievale, a ritmo dei Tamburini del Palio e con l'annuncio dell'araldo. Da quel momento si potranno visitare anche i banchetti artigianali di speziali, sarti e usberghieri, ossia gli antichi fabbricanti di corazze di maglia di ferro; si potranno scoprire le armi dell'epoca e gli archi. Contemporaneamente aprirà i battenti, nelle sale di Villa Tittoni, la mostra "Streghe: il lato oscuro del Medioevo", affiancata dalla proiezione dei video "La caccia alle streghe e l'Inquisizione" e "La vita nel Medioevo".

Alle 11 si potrà assistere all'investitura di un cavaliere e alla rappresentazione di duelli "cortesi" tra fanti e cavalieri, alle 11.45 laboratorio di danze medioevali in costume per i più piccoli. Alle 12 altra attività per i bambini, con addestramento e nomina a cavaliere, alla presenza di piccole damigelle. Alle 12.30 pranzo a tema. Alle 14.15 riaprirà l'accampamento e alle 14.30 via a una gara di tiro con arco storico a squadre; alle 15 "Laboratorio di Dolce Stil Novo" e spazio truccabimbi, alle 15.45 nuovamente addestramento dei piccoli cavalieri. Alle 16.15 cerimonia di investitura dei cavalieri e scontro "cortese" fra due fazioni di armati. Alle 16.45 dialogo sulla storia della città tra Napo Torriani ed Emanuele Procacci, preceduto da una piccola sfilata in costume d'epoca.

Alle 17.15 esibizione di danze medievali, alle 17.45 spettacolo di giocoleria, alle 18.15 laboratorio didattico su armi e arcieria, oltre a un laboratorio di danze popolari. Alle 19 di nuovo spettacolo di giocoleria, messa in scena della poesia sulla battaglia di Desio e laboratorio poetico sul Dolce Stil Novo. Alle 19.15 aperitivo medievale, alle 19.30 "Qui casca l'asino", uno spettacolo di clownerie con gli allievi del Teatro di Arden. Dalle 19.45 cena a tema, con una tavolata centrale per dame e cavalieri in costume. Alle 20.30 "Villotte, musiche d'amore e di intrattenimento popolare" con il coro Csc e spettacolo di Jacopo il Mangiafuoco. Alle 21 concerto di musica folk con la band degli Spakkabrianza. Biglietto d'ingresso 3 euro; bambini e ragazzi fino ai 15 anni entreranno gratis.