Desio (Monza e Brianza), 16 maggio 2017 - I grandi concerti con artisti come Elio e Le Storie Tese, Giuliano Palma, i Sud Sound System, l'australiano Xavier Rudd. E poi il cinema all'aperto tutti i lunedì, le serate da ballare coi dj, le risate del cabaret e della satira, lo street food, la musica classica e giornate a tema che spazieranno dall'Oriente al Medioevo, dai fumetti al vinile. Sabato si alzerà il sipario sulla nuova stagione del Parco Tittoni di Desio, il festival che terrà compagnia alla Brianza per tutta l'estate, ininterrottamente fino al 10 settembre. Anche questa sesta stagione della kermesse avrà come scenario la settecentesca Villa Tittoni di via Lampugnani e il suo parco annesso, che faranno da sfondo per appuntamenti clou della stagione calda per quanto riguarda la musica e non solo. In programma ci saranno il progetto solista di Gionata Mirai, chitarrista del Teatro Degli Orrori, mercoledì 24; il rock ironico e dissacrante dei veneti Rumatera venerdì 26, lo "spaghetti ska" dei Vallanzaska sabato 27, i cantautori Xavier Rudd e Kyle Lionhart dall'Australia il 14 giugno, il soul-rocksteady di Giuliano Palma il 24 giugno, Marina Rei il 28. E poi i Sud Sound System l'8 luglio, Samuele Bersani il 14, la pop-dance degli Eiffel 65 il 15 e la cantautrice Cristina Donà il 19, il punk-rock dei Derozer il 21 e il reggae di Kimany Marley - figlio del leggendario Bob - il 22 luglio.

E ancora, l'afro-funk dei francesi Vaudou Game il 26, Cristina D'Avena venerdì 1 settembre, la genialità di Elio e Le Storie Tese il 2, il combat-folk dei Modena City Ramblers l'8 e una delle nuove band italiane più apprezzate come i Fast Animals and Slow Kids il 9. Il 7 luglio si divideranno il palco 3 "icone" della musica italiana anni Ottanta: Alberto Camerini, Viola Valentino e Ivan Cattanaeo. Gli amanti della classica possono invece segnarsi 2 date, con l'iniziativa "Classica sotto le stelle": lunedì 22 proiezione guidata del balletto "Sogno di una notte di mezza estate" di Mendelssohn interpretato da Roberto Bolle, e lunedì 4 settembre "Le armonie del cibo", con le più celebri arie d'opera di Rossini. Non mancheranno i tributi, con band che suoneranno i pezzi di Battisti, De André, Battiato, Rino Gaetano, 883, David Bowie, Nirvana, Pearl Jam, Alice in Chains, Queen e Radiohead, oltre a un omaggio al festival di Woodstock.

Per chi si vorrà sbellicare dalle risa ci saranno mercoledì 31 le geniali menti del Terzo Segreto di Satira, mercoledì 21 giugno e 12 luglio i comici di Zelig e Colorado con il "Cabarettificio". Tutti i lunedì da fine maggio a fine agosto cinema sotto le stelle, con i migliori film dell'ultima stagione proiettati nel fresco del parco: da "La pazza gioia" di Virzì a "Io, Daniel Blake" di Ken Loach, da "La ragazza del treno" a "Sully" di Clint Eastwood, fino a "La La Land". La domenica sarà dedicata alle giornate a tema: domenica 28 "One Day in Desio!", una festa con bancarelle, laboratori, mostre, musica dal vivo e negozi aperti organizzata insieme ai commercianti di via Lampugnani, per animare tutto il quartiere. Domenica 25 giugno "Giornata Medievale", domenica 2 luglio "Oriente Day", domenica 9 la "Fiera del Vinile" e domenica 16 "Milano Clown Festival". Da venerdì 9 a domenica 11 giugno fine settimana interamente dedicato allo street food e ai microbirrifici della Brianza; domenica 3 settembre "Brianza Comics", un festival di fumetto.

Per l'inaugurazione vera e propria, questo sabato alle 19 sarà di scena la Besana PepBand, una marching band di 20 elementi allegra e coinvolgente; alle 22.30 toccherà al reggae dei Radici nel Cemento, gruppo romano che da più di vent'anni tiene alto il vessillo dei ritmi "in levare". Dalla mezzanotte dj-set. Poi, dopo una breve pausa, alle 4 di domenica mattina si riprenderà con una "Osservazione del cielo stellato" insieme al Gruppo Astrofili Villasanta, cui si affiancherà dalle 5.30 un "Concerto Stellare per pianoforte a 4 mani", con Andrea Zani e Stefano Nozzoli che suoneranno musiche di David Lang, Urmas Sisask e Wim Mertens. Quest'ultimo evento è stato inserito anche nel prestigioso calendario di Piano City Milano.

Domenica alle 17 caccia al tesoro per grandi e piccini, alle 19 grigliata e alle 21 "Omaggio a Lucio Battisti" con le canzoni dell'artista di Poggio Bustone reinterpretate da Medì, Fleurs di Pesco, Giacomo Eva, Diego Esposito e Zuin. Il tutto a ingresso libero. Il festival, curato dalla cooperativa Mondovisione insieme al Tambourine di Seregno, al Parco delle Culture e al Comune, coinvolgerà nel corso delle settimane anche diverse associazioni del territorio.