Milano, 6 novembre 2017 - E' già febbre da Mondiali 2018.  Sono già 65mila i biglietti venduti per Italia-Svezia, in programma lunedì 13 novembre a San Siro e valida come ritorno dei Play-off di qualificazione. "È la dimostrazione che, nei momenti decisivi, l'Italia si compatta sempre e non delude mai. E noi, allora, non dobbiamo deludere questa Italia", ha commentato il ct Gian Piero Ventura.

A Coverciano, in questo primo giorno di ritiro, lui e i giocatori sono stati raggiunti dal presidente federale Carlo Tavecchio, dal dg Michele Uva e dal vicepresidente Renzo Ulivieri. "Con la Federazione c'è unione d'intenti, nessuno prende in considerazione l'ipotesi di non andare ai Mondiali in Russia - ribadisce il ct -. Una volta centrato l'obiettivo credo ci saranno tutti i presupposti per fare bene. All'Italia chiedo semplicemente di fare l'Italia, quella capace di non tirarsi mai indietro". E, per spingerla alla fine, saranno a San Siro in 70.000: a ora non ci sono più tagliandi acquistabili ma, 24 ore prima della partita, potrebbero essercene a disposizione alcune migliaia.