Milano, 6 settembre 2017 - Continua il periodo di preparazione dell’Emporio Armani Milano che arriva al suo secondo impegno amichevole nei 10 giorni che sta passando a Bormio per il ritiro estivo. I biancorossi sono usciti vincitori qualche giorno fa dal match al Pentagono contro i tedeschi dell’Ulm ed ora si trovano davanti i turchi del Tofas Bursa che affronteranno questa sera alle ore 20.30 sempre nella cittadina della Valtellina davanti ad un discreto pubblico di appassionati.

La formazione di coach Simone Pianigiani ovviamente è ancora a ranghi largamente incompleti avendo ancora ben 5 giocatori impegnati ai Campionati europei, ma il problema più grosso sembra essere quello legato a Patric Young, i cui tempi di recupero sembrano allungarsi ancora di un bel po’. Per ora la scommessa legata al suo rientro rimane sospesa e così la dirigenza biancorossa sta iniziando a guardarsi intorno sul mercato comunitario e dei «Cotonou» (i giocatori originari di alcuni paesi africani e caraibici equiparati all’Unione Europea grazie proprio alla convenzione di Cotonou firmata nel 2000) per trovare una soluzione che possa essere un tampone soprattutto in vista dell’Eurolega che prenderà il via tra poco più di un mese (esordio a Mosca il 12 ottobre). I soli Kaleb Tarczewski e Marco Cusin non possono reggere l’urto sottocanestro dei big-men europei, soprattutto se l’obiettivo dell’Olimpia vuole essere quello di provare a raggiungere i playoff o quanto meno quello di fare una stagione migliore di quella chiusa all’ultimo posto l’anno passato. Così nelle prossime settimane dovrebbero esserci novità a riguardo, mentre la situazione di Young verrà comunque monitorata costantemente. Saranno comunque 9 giocatori del roster che potrà schierare questa sera Pianigiani con la coppia dei sogni Theodore-Goudelock a martellare il canestro e Cory Jefferson grande atteso visto che ora ha qualche allenamento in più nelle gambe rispetto alla prima uscita arrivata solo 24 ore dopo il suo ritorno in Italia. Tra un paio di giorni poi sarà di nuovo il momento di tornare in campo con i biancorossi che chiuderanno la loro esperienza al Valtellina Circuit con un’altra amichevole con il Galatasaray Istanbul.