Milano, 19 ottobre 2017 - Finire pure con il rammarico di aver perso la partita. Non se lo aspettava nessuno al Forum di Assago un finale di partita così emozionante, invece l'A|X Milano ha addirittura costretto al supplementare i campioni d'Europa del Fenerbahce Istanbul vittoriosi solo dopo una battaglia da 45 minuti per 86-92. Un ottimo segnale per i biancorossi che hanno avuto un'altra prova balistica super da Dairis Bertans (9 punti nell'ultimo quarto con 3/3 da 2 e 3/7 da 3 in totale), trovando più di un violino nel corso del match partendo da M'Baye (16 con 4/5 dall'arco dei 6.75 m), passando per Micov (3/7 da 2, 2/5 da 3), arrivando fino a Theodore, incontenibile nelle sue scorribande nei pressi del canestro con 5/8 da 2 e 7 assist. Solo applausi per l'ex di turno Melli chiude con una doppia doppia da urlo con 15 punti e 11 rimbalzi.

La partenza dell'Olimpia è tutto frutto delle 3 triple di M'Baye al 5' che danno il vantaggio sul 10-9, poi, però si mettono in proprio gli italiani del Fenerbahce: prima Datome ne fa 7 in fila, poi Melli altri 5 così il Fenerbahce scappa sul 16-21 all'8.
A inizio secondo periodo i biancorossi impattano con i liberi di Theodore sul 23-23 e l'A|X ci mette davvero grande energia provando anche a scappare con la tripla di Bertans del 34-29.

Anche nella ripresa l'Olimpia riesce a rimanere aggrappata con Theodore che mantiene i biancorossi avanti 46-45, ma i turchi ad un certo punto scappano via con le perle da ogni dove di Sloukas e Datome (sono loro 21 dei 27 punti dei turchi nel 3° quarto) sul 54-64 al 30'. Milano prova ancora a rimanere viva con la coppia baltica Bertans-Kalnietis a firmare il 58-64, ma il miracolo lo fanno Theodore e Micov che impattano a quota 80 con la tripla del serbo a -7" dal 40'. Nel supplementare, però, sono Sloukas e Wanamaker a fare la differenza infrangendo i sogni di gloria milanesi che rimangono con un pizzico di amaro in bocca, ma con la seconda buona prova contro una "corazzata" di Eurolega che è un'ottima notizia in attesa di match più abbordabili (il prossimo match, però, è a Madrid e sarà ancora durissima). 

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO-FENERBAHCE ISTANBUL 86-92

21-23; 38-37; 54-64; 80-80

MILANO: Goudelock 9, Micov 15, Kalnietis 3, Tarczewski 4, Cinciarini ne, Cusin, Abass ne, M'Baye 16, Theodore 15, Jefferson, Bertans 16, Gudaitis 8. All. Pianigiani

FENERBAHCE: Thompson 10, Melli 15, Hersek ne, Mahmutoglu ne, Wanamaker 16, Sloukas 17, Nunnally 6, Guduric 4, Vesely 8, Guler ne, Duvertoglu, Datome 16. All. Obradovic

Tiri da 2 MI 15/35 FI 27/42 Tiri da 3 MI 11/26 FI 10/25 Tiri liberi MI 23/26 FI 8/12 Rimbalzi MI 28 (Tarczewski 6) FI 37 (Melli 11) Assist MI 13 (Theodore 7) FI 19 (Sloukas 9)