Milano, 13 dicembre 2017 - L'ipotesi di elezioni politiche il 4 marzo "ci va benissimo: prima si vota, meglio e'". Così Matteo Salvini,  sulle ricostruzioni di stampa in merito alla data del voto. "E' chiaro che noi siamo a favore dell'election day - ha tenuto a precisare il segretario leghista -. Bisogna votare lo stesso giorno anche per le regionali. Non farlo sarebbe uno spreco di denaro, una follia". 

Il prossimo 27 dicembre il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dovrebbe sciogliere le Camere. Anche se alcuni lavori parlamentari non sono affatto ultimati - legge di bilancio, ius soli, biotestamento - sembra esserci fretta per metter fine a questa movimentata legislatura. In ballo c'è anche la data del 18 marzo.