Milano, 31 luglio 2017 - Bagarre in Consiglio regionale, arriva la polizia. E' successo durante la seduta di oggi, lunedì 31 luglio, quando il presidente dell'assemblea, Raffaele Cattaneo, ha espulso il consigliere del Movimento 5 Stelle Silvana Carcano, la quale si è però rifiutata di lasciare l'aula. Ne è nato un braccio di ferro che ha portato Cattaneo a chiedere l'intervento della Digos e due agenti in borghese, durante la sospensione dei lavori, sono entrati in aula per parlare con Carcano. I consiglieri del M5S avevano duramente protestato contro la decisione della Giunta regionale di ripresentare un emendamento per finanziare con 500.000 euro gli Open di golf a Monza.

L'esponente Cinque Stelle, dopo due ore di sospensione dei lavori, ha seguito all'uscita i due agenti della Digos chiamati dalla presidenza per mediare. "Non volevo creare problemi agli agenti", ha spiegato Carcano. Una volta ripresi i lavori, I suoi colleghi di partito hanno definito illegittima la procedura voluta da Cattaneo il quale ha tuttavia replicato che si è trattato di una decisione necessaria "in base al regolamento per il rifiuto della consigliera di lasciare l'aula". L'emendamento che ha innescato il duro scontro è stato poi approvato in serata.