MIlano, 10 gennaio 2018 - Quanto sia diversa la vita dall’Italia all’Europa, l’Olimpia lo sta davvero scoprendo sulla propria pelle. Non solo per la classifica che da una parte la vede al primo posto e dall’altra all’ultimo, ma entrando ancor più nello specifico per il reparto difensivo. Quella che si sta rivelando in Serie A una difesa rocciosa che spacca le partite, come a Pistoia, risultando ampiamente la migliore del campionato con 70.6 punti subiti (ben 2.1 di media di meno della seconda che è Brescia e addirittura 4.3 di meno della terza, Reggio Emilia), in Eurolega sembra un colabrodo, peggior difesa della competizione con 81.8 punti. Il match di Pistoia, però, ha dato indicazioni interessanti a coach Pianigiani (nella foto con Kuzminskas): «Abbiamo giocato una partita seria e solida distribuendo i minuti e tutti hanno dato il loro contributo». Importante visto che con questo match inizia una serie incredibile che vedrà i milanesi in campo 6 volte nel giro di 14 giorni.

Sull’esordio di Kuzminskas, nonostante il 3/16 dal campo, il coach è fiducioso anche perchè molto errori sono stati anche causati dalla disabitudine all’agonismo dopo 4 mesi di inattività: «Volevamo facilitare l’inserimento emotivo di Kuzminskas anche se non è ovviamente in condizione». Mentre sulla questione difensiva questa la visione dell’allenatore biancorosso: «Da un po’ in Italia teniamo gli avversari a percentuali basse e questo è importante perché poi in attacco qualcosa lo facciamo». Ora sarà davvero un arrivo in volata per la griglia della Final Eight di Coppa Italia di Firenze visto che l’Olimpia divide il primo posto con Avellino. Per ora è decisivo il doppio supplementare vinto in volata al Forum dagli irpini, ma tutto dipenderà dall’ultimo turno. Milano può arrivare dal primo al quarto posto visto che giocherà uno scontro diretto con Venezia. Lo farà conoscendo già il risultato della Sidigas che gioca sabato a Trento. Se gli irpini dovessero perdere basterebbe una vittoria per centrare il primo posto, viceversa la testa diventerebbe inaccessibile. Se invece Venezia dovesse sbancare il Forum conterà anche con quanti punti di scarto lo farà. La squadra comunque non si è praticamente mai fermata visto il posticipo al lunedì, niente riposo e subito in campo per preparare al meglio la sfida di Eurolega con il Cska Mosca. Intanto novità riguardo i media dell’Olimpia Milano con le radiocronache delle partite di Serie A ed Eurolega che saranno affidate a partire proprio dal match di domani a Radio Polis (www.radiopolis.it).