Milano, 6 gennaio 2018 - La rete della riscossa. Non solo per il Milan ma anche per il suo capitano. Arriva al 54' contro il Crotone il primo gol in rossonero di Leonardo Bonucci. Il difensore, arrivato in estate subito con i galloni di capitano, deposita in rete un corner da sinistra di Calhanoglu approfittando di un'uscita sballata di Cordaz. L'ex Juve esulta con il solito gesto del dito della mano destra che ruota attorno alla bocca e poi va a cercare nella panchina un membro dello staff per l'abbraccio. La rete permette al Milan di battere il Crotone e tenere vivissime le chance di Europa, complice anche il nuovo stop della Sampdoria. Tante le occasione create dagli uomini di Gattuso, ma Cordaz - protagonista in negativo in occasione della rete decisiva - e un mix di sfortuna e imprecisione hanno tenuto la sfida virtualmente aperta fino al 97', quando il colpo di testa di Ceccherini si è spento alto.

"Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto una buona partita, era importante vincere per cominciare bene il 2018 - dice Bonucci il capitano del Milan ai microfoni di Premium Sport -. Devo fare parlare il campo In sei mesi ho alternato, quest'anno ho iniziato bene, sta a me crescere e rispondere coi fatti e basta. Serve una risposta da tutti quanti, non solo dai nuovi, i primi sei mesi sono chiusi in archivio, da li' dobbiamo imparare e migliorare e fare questa seconda parte di stagione sempre in crescendo. Gli attaccanti non segnano? L'importante è che qualcuno ci pensi...".

Soddisfatto mister Gennaro Gattuso: "Per 70 minuti la squadra ha fatto una bellissima partita, sia a livello tattico sia tecnico. Poi, forse complice il gol che ci è stato annullato, abbiamo commesso qualche errore di troppo e ci siamo un po' complicati la vita. Abbiamo comunque meritato di vincere: stiamo migliorando e io sono contento".