Milano, 18 marzo 2017 - Nel secondo anticipo della 29esima giornata di Serie A, il Milan vince contro il Genoa. Dopo oltre un anno Mati Fernandez torna al gol e il suo 'scavette' regala ai rossoneri il successo e li lancia nella corsa per l'Europa. La scarsa precisione ha impedito ai rossoneri di dilagare ma considerando anche le assenze (Suso, Bacca, Romagnoli, Sosa) basta così per scavalcare, almeno per una notte, l'Atalanta al sesto posto. L'Inter ora è a soli due punti di distanza, e Montella
spera di fare bottino pieno anche contro Pescara e Palermo per poi tentare il colpo grosso nel derby del sabato di Pasqua.  Decisamente in corsa per tornare in Europa, il Milan fa i conti con la meno entusiasmante incertezza legata al closing.  "Noi vogliamo chiarezza", è la richiesta messa nero su bianco a San Siro dai tifosi, non solo la Curva Sud ma anche l'Associazione italiana dei Milan Club.

Da subito il Genoa si chiude in difesa, contro un Milan che dopo neanche due minuti perde Bertolacci per infortunio alla coscia destra: entra Locatelli (al 3', sostituzione più rapida in questo campionato), che si presenta con un sinistro al volo finito non lontano dal palo. In 20' i rossoneri vanno vicino al gol in almeno altre tre occasioni, con Deulofeu e Mati Fernandez, deciso a sfruttare al meglio la sua seconda partita da titolare. Per mezz'ora non si vede invece Lapadula, che però al 33' si inventa un assist senza guardare proprio per il centrocampista cileno, freddo nel battere con un pallonetto Lamanna, uscito in colpevole ritardo. Il Genoa non punge quasi mai anche perché è anonima la prova di Simeone. Brilla invece il suo ex compagno di squadra Ocampos, protagonista della sua miglior prova in rossonero: sforna diversi assist incluso quello con cui Mati Fernandez al 25' della ripresa sfiora il raddoppio prima di uscire fra gli applausi. A furia di mancare il colpo del ko, il Milan subisce l'assalto nel finale, ma i rossoblù non hanno abbastanza energie per piazzare il colpo. 

 

MILAN-GENOA 1-0
RETI
: 33' pt Mati Fernandez (M).
MILAN: Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Zapata, Vangioni; Kucka, Bertolacci (3' pt Locatelli), Mati Fernandez (29' st Pasalic); Ocampos, Lapadula (42' st Antonelli), Deulofeu. A disp. Storari, Plizzari, G. Gomez, Calabria, Poli, Honda, Cutrone. All. Vincenzo Montella.
GENOA: Lamanna; Izzo (24' st Biraschi), Munoz, Gentiletti, Laxalt; Lazovic (16' st Edenilson), Ntcham, Cataldi, Hiljemark; Taarabt (31' st Pinilla); Simeone. A disp. Rubinho, Rigoni, Orban, Cofie, Zima, Palladino, Morosini, Pandev, Beghetto. All. Andrea Mandorlini.
Arbitro: Russo di Nola.
Note: ammoniti Cataldi (G), Gentiletti (G), De Sciglio (M). Spettatori totali: 34.851. Incasso totale: 808.223.43 euro.