Milano, 1 ottobre 2017 - L'Inter passa a Benevento grazie a una doppietta di Brozovic. Non senza soffrire, perché la rete di D'Alessandro ha riaperto i giochi e gli ospiti non hanno mai mollato, anche perché la squadra di Spalletti non è stata in grado di mettere a segno il colpo del definittivo ko. In casa nerazzurra non sono comunque mancati sprazzi di bel gioco e, soprattutto, Icardi e compagni tornano a casa con la posta piena. 

Succede tutto nel primo tempo. Al 19' Brozovic è bravo a scegliere il tempo giusto dell'inserimento per girare di testa nell'angolino basso un pregevole cross dalla sinistra di Candreva. Passano appena tre minuti e il croato è ancora protagonista quando infila nel sette una punizione dal limite sinistro dell'area. La partita sembra chiusa, invece al 42' D'Alessandro infila Handanovic, dopo che in precedenza il Benevento aveva già colpito la traversa con un gran tiro da fuori di Memushaj. Nella ripresa l'Inter non chiude il match, nonostante alcune buone occasioni per farlo, e il Benevento va vicino alla clamorosa rimonta cogliendo un altro legno, stavolta con D'Alessandro cui il palo nega la doppietta. 

BENEVENTO-INTER 1-2 (0-0)
Benevento (4-3-3): Belec 5.5; Venuti 5.5, Djimsiti 5.5, Costa 5.5, Letizia 5; Cataldi 5, Viola 6 (39' st Lazaar sv), Memushaj 6.5 (21' st Chibsah 5.5); Lombardi 5.5 (27' st Parigini 6), Iemmello 6.5, D'Alessandro 7. Allenatore: Baroni 5.5.
Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; D'Ambrosio 6, Miranda 5.5, Skriniar 6, Nagatomo 6 (40' st Dalbert sv); Vecino 6, Borja Valero 6 (33' st Gagliardini 6); Candreva 6.5 (7' st Joao Mario 5.5), Brozovic 7.5, Perisic 6; Icardi 6.5. Allenatore: Spalletti 6.
Arbitro: Doveri di Roma 7.
Reti: 19' pt Brozovic, 22' pt Brozovic, 42' pt D'Alessandro
Note. Ammoniti: Borja Valero, Costa, Lombardi, Miranda, Vecino. Angoli: 1-11. Recupero: 1' e 5'