Milano, 14 dicembre 2017 - Milano vince la palma d'oro per il centro storico più costoso e quindi con il maggior valore immobiliare: nel capoluogo lombardo chi vuole comprare casa in questa area deve sborsare 6.538 euro al metro quadro.

E' quanto si evince dalla ricerca su 109 centri storici italiani realizzata da Ancsa (Associazione nazionale centri storici e artistici) in collaborazione con il Cresme. Roma segue a ruota Milano, con 6.115 euro al metro quadro per un appartamento all'interno delle Mura Aureliane, e poi Venezia (4.290 euro), Bolzano (4.050 euro), Trento (3.500 euro), Monza (3.406 euro), Firenze (3.298 euro), Como (3.194 euro) la Città Alta di Bergamo (3.125 euro) e Bologna (2.908 euro). Tra le più economiche, invece, spiccano Caltanissetta (446 euro al mq), Ragusa (762 euro), Cosenza (805 euro) e Biella (890 euro). A Vibo Valentia, Trapani, Vercelli, Asti, Siracusa, Sassari, Isernia e Oristano i prezzi oscillano tra i 1.000 e i 1.100 euro al mq.