Milano, 1 agosto 2017 - Buccellati è cinese. Lo storico marchio milanese d'alta gioielleria è stato acquistato da Gangsu Gangtai Holding, quotata a Shanghai, che ha perfezionato l'acquisizione - annunciata a dicembre - dell'85% di Buccellati Holding, prima posseduta dal fondo di private equity Clessidra e dalla famiglia Buccellati.

L'operazione è stata conclusa sulla base di una valutazione del 100% di Buccellati per 230 milioni. L'esborso per i cinesi è di 195 milioni. Clessidra e la famiglia Buccellati resteranno col 15%, in quote paritetiche. Produzione e ideazione creativa rimarranno italiane. In arrivo ci sono investimenti da 200 milioni per aprire 88 nuovi negozi monomarca e altri 44 con partner. L'obiettivo sono i consumatori dell'Est, asiatici e in particolare cinesi, sempre più affamati di prodotti d'alta gamma e di lusso.