Milano, 28 novembre 2017 - Dal 30 novembre al 6 aprile 2018 la chiesa di San Gottardo in Corte, all’interno del percorso del Grande Museo del Duomo di Milano, accoglie una della opere più importanti della produzione scultorea di Venturino Venturi: la grande Pietà di Micciano, realizzata nel 1997 in marmo bianco di Carrara per la Pieve di Micciano di Anghiari.

Grazie alla collaborazione tra la Veneranda Fabbrica del Duomo, l’Associazione Mendrisio Mario Luzi Poesia del Mondo ed il Museo Archivio Venturino Venturi, nella ricorrenza del centenario della nascita di Venturi, la Chiesa di San Gottardo in Corte, chiesa degli artisti nella tradizione milanese, riafferma così l’importanza della scultura nella ricerca di forme artistiche sempre nuove, in grado di rileggere i grandi momenti dell’esperienza della fede attraverso inediti linguaggi. Arte e vita s’intrecciano così in modo radicale e profondo: la Pietà assume un significato universale; nel sacrificio del Cristo tra le braccia della Madre è racchiuso il dramma dell’uomo del XX secolo, il cui cammino è segnato da decine di milioni di morti e da fiumi di sangue versato, in una spirale di inaudita e cieca violenza. Anche per questo, forse, la Pietà di Micciano non cessa di peregrinare, per continuare a trasmettere il suo messaggio di dolore e di speranza.