Milano, 31 agosto 2017 - A violentare una donna di 81 anni a Milano nella mattinata di ieri sarebbe stato un uomo di origine straniera. È quanto avrebbe detto la stessa anziana, sentita dagli investigatori. Tuttavia, da quanto si è saputo, l'inchiesta che punta ad arrivare ad individuare l'aggressore è complicata dal fatto che la 81enne, al momento, non sarebbe in grado di effettuare un riconoscimento preciso e non ci sarebbero telecamere utili in zona.

Infatti, da quanto si è appreso nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Squadra mobile e coordinata dai pm Cristiana Roveda e Gianluca Prisco, nella zona dove è avvenuta l'aggressione, vicino al Bosco di Bruzzano, non ci sarebbero telecamere. Inoltre l'uomo non ha portato con sé il telefonino che aveva l'anziana.