Milano, 18 giugno 2017 - Sicurezza stradale a Milano: sabato sera, controlli della polizia stradale con il personale specializzato dell'Ufficio Sanitario della Questura in piazza della Repubblica, dove "alla consueta attività di controllo sulla guida in stato di ebbrezza alcolica, effettuata con l'utilizzo del precursore e la successiva analisi con etilometro", si è aggiunta "un'ulteriore attività finalizzata a contrastare il fenomeno della guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti o psicotrope", spiega la questura. Il risultato?  Sedici veicoli e altrettante persone controllate, di cui 2 denunciate a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico superiore a 0.80 e 6 persone sanzionate amministrativamente per guida in stato di ebbrezza; ritirate anche 9 patenti, di cui 3 in via cautelare; mentre 11 persone sono state sottoposte a test antidroga, di cui una è risultata positivo ai cannabinoidi e alla cocaina e 2 positive ai cannabinoidi.

"Grazie alla presenza, in un apposito "ufficio mobile" dei medici della Polizia di Stato, il conducente del veicolo selezionato per il controllo, nel pieno rispetto delle garanzie medico-legali, è sottoposto dapprima ad un test di screening e, all'esito di questo, ad un test salivare monouso attraverso una speciale apparecchiatura portatile che rileva, in modo non invasivo e nell'immediatezza del controllo su strada, la traccia delle droghe eventualmente assunte. In caso di esito positivo del controllo, viene effettuato un ulteriore tampone salivare che sarà poi oggetto di analisi in laboratorio. L'analisi dei campioni così raccolti, identificati con codici a barre e collocati in un contenitore sigillato, sarà successivamente effettuata presso il Centro di Ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Direzione Centrale di Sanità di Roma al fine di ottenere, in un brevissimo lasso di tempo, l'esito dell'esame di conferma".

Il dispositivo predisposto ieri sera, composto da quattro pattuglie della Polizia Stradale, tre medici della Polizia di Stato e personale in ausilio della Questura, è stato attuato ed organizzato nel pieno rispetto delle linee guida per l'espletamento dei servizi di polizia stradale, le sole che possono garantire la sicurezza degli operatori e degli utenti.