Milano, 13 settembre 2017 - Giornata di possibili disagi in vista per chi si muove con i mezzi a Milano. Per domani, giovedì 14 settembre la Confederazione Unitaria di Base Trasporti (CUB Trasporti) ha proclamato uno sciopero dei lavoratori del Gruppo ATM S.p.A. Lo sciopero potrebbe quindi comportare disagi per i pendolari milanesi e lombardi che si muovono con metropolitana, tram e bus

Lo sciopero si articolerà inquadrando le ultime 4 ore di ogni turno: il personale viaggiante di superficie e il personale metropolitano (compresi gli agenti di stazione) incroceranno le braccia dalle 18 alle 22, così come il personale del collegamento extraurbano di Trezzo. Il personale del servizio urbano a Monza sciopererà dalle 16.30 alle 20.30, mentre quello della Funicolare di Como sospenderà il servizio dalle 10 alle 14. Con questi, sciopereranno anche gli impianti fissi (anche turnisti), gli operai, gli impiegati, gli ausiliari della sosta, gli addetti ai parcheggi e i tutor.

Le motivazioni della mobilitazione sono da ricercare nella volontà del Comune, a detta del sindacato Cub Trasporti, di procedere all'affidamento della gestione del Tpl tramite gara. "Troppo alto è il rischio dell'incognita della gara, in cui vince chi offre il costo più basso, sapendo che per costo s'intende esclusivamente il costo dei lavoratori, il taglio di manutenzione e servizi, nonche' l'aumento delle tariffe", fanno sapere i tranvieri.