Cernusco (Milano), 11 novembre 2017 -  Si concentrano sui residenti e i frequentatori della zona da cui è stato l'anciato il sasso le indagini per risalire all'autore del gesto costato la vita a Nilde Caldarini,  62 anni. La donna è rimasta illesa nell'urto, così come gli altri 4 occupanti della Opel Astra, ma è morta per arrestato cardiaco poco dopo. Il sasso è stato lanciato da un terrapieno alto 5 metri che a Cernusco sul Naviglio lungo la statale provinciale. Gli investigatori ritengono che quel sasso piovuto dal cielo sia stato certamente lanciato da qualcuno. Da chi e perché è tutto da scoprire. Nonostante le difficoltà dovute alla mancanza di testimoni e telecamere nella zona, trapela un cauto ottimismo 

I carabinieri continuano a cercare elementi per individuare il responsabile o i responsabili del gesto. Alle spalle del terrapieno si trova un gruppo di case isolate. L'ipotesi è che il responsabile sia un residente. In molti nella zona parlano di un gruppo di ragazzi che di sera si riuniscono proprio vicino al punto dell'incidente.