Milano, 7 aprile  2016 - La festa tra le installazioni scenografiche e artistiche in Statale, organizzata da Interni nei chiostri quattrocenteschi della Ca’ Granda in Via Festa del Perdono. Porta Venezia In Design con il suo itinerario che unisce art&design, food&wine nel segno delle suggestioni liberty. Grandi firme del design da scoprire nelle gallerie e negli spazi «open» di Brera Design District. I tanti appuntamenti all’insegna della moda, della cultura e della creatività che colorano la zona di via Tortona. Sono solo alcuni degli oltre mille eventi, dei quali 543 patrocinati dal Comune di Milano, che dal 12 al 17 aprile conquisteranno cittadini e turisti per la Design Week 2016, la settimana del Salone del Mobile e del Fuorisalone. 

Oltre 2.400 gli espositori distribuiti, oltre che alla Fiera di Milano, in 8 distretti del design e dell’innovazione in città: Brera, Tortona, 5 Vie, Porta Venezia San-Gregorio, San Babila, Statale, Sant’Ambrogio, Ventura e Lambrate. Questi i numeri della manifestazione presentata ieri all’Expo Gate dall’assessore alle Politiche per il lavoro, Moda e Design Cristina Tajani con il direttore generale del Salone del Mobile Marco Sabetta, Cristian Confalonieri, co-fondatore di fuorisalone.it, Alberto Meomartini Vice Presidente della Camera di Commercio di Milano, Arianna Fontana Presidente Confartigianato Milano e Cesare Castelli di Milano Makers. L’attesa è per «oltre 300mila visitatori», ha spiegato l’assessore. 

Per orientarsi tra tutti gli appuntamenti, il Comune, in stretta collaborazione con gli attori protagonisti della Design Week, propone una mappa cartacea in italiano e inglese, con indicati i mezzi di trasporto e 23 punti di interesse (dalla Triennale alla Permanente fino alla nuovissima Base all’Ex Ansaldo e la Fabbrica del Vapore) tre app per smartphone (Salone del Mobile, Fuorisalone.it e, dal 12 aprile, Visit Milano) oltre al «progetto accoglienza» con 100 giovani volontari di Politecnico, Maba, Ied e Istituto Marangoni, che assisteranno i visitatori «nei punti nevralgici della città - ha spiegato Marco Sabetta - dagli aeroporti di Malpensa e Linate alla Stazione Centrale e alle principali stazioni della metropolitana». Durante la settimana, inoltre, saranno potenziati i mezzi pubblici e prolungato alle ore notturne il servizio di bike sharing di Atm.

«Molti degli eventi organizzati per il Salone - afferma l’assessore Tajani - proseguiranno fino all’apertura della XXI Triennale». Per l’occasione torna ExpoinCittà, il contenitore online di eventi cittadini promosso durante l’Expo. Un progetto «che vede insieme Comune e Camera di Commercio - dice Alberto Meomartini - e permetterà il coordinamento di presentazioni e iniziative culturali per una città ancora più attrattiva».