Milano, 20 febbraio 2017 - Lo aveva annunciato durante la campagna elettorale e adesso il referendum potrebbe arrivare: il sindaco Giuseppe Sala punta forte verso il referendum per la riapertura dei Navigli. Prima di consultare i cittadini, però, servono tre condizioni. A spiegarlo è stato lo stesso primo cittadino milanese: "Sui Navigli il Comune di Milano ha istituito un Comitato per verificare la fattibilità del progetto di riapertura di una parte di Navigli. E questo lavoro dovrà portare al referendum. Io non voglio fare referendum retorico, chiedere solo se sono a favore o contrari. Ma andare oltre". "Bisogna valutare tecnicamente il progetto finale, valutare l'impatto sulla città, in quanto non si tratta solo della riapertura di un corso d'acqua ma di cambiare la mobilità di Milano - aggiunge Sala -. E vedere come la cosa è finanziabile. Quando questi tre elementi ci saranno, chiederemo con serietà ai cittadini se sono d'accordo o contrari".