Milano, 6 dicembre 2017 - Domani, giovedì 7 dicembre, giorno del patrono Sant'Ambrogio, a Milano appuntamento con la Prima del Teatro alla Scala di Milano, dove alle 18, andrà in scena l'Andrea Chénier di Umberto Giordano diretto dal maestro Riccardo Chailly per la regia di Mario Martone. Protagoniste sul palco del Piermarini le grandi voci di Yusif Eyazov, Anna Netrebko e Luca Salsi. La città è blindatissima, in attesa dell'evento apre la stagione operistica.

CHI CI SARA' - Non mancheranno all'appuntamento i volti noti dell'imprenditoria, della finanza e dello spettacolo. Per il secondo anno consecutivo, però, la politica darà forfait. Non ci saranno né il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, né il premier Paolo Gentiloni. Assente anche il presidente del Senato Pietro Grasso. Nel palco reale siederanno, con il sindaco Giuseppe Sala (per la prima volta insieme alla compagna Chiara Bazoli) e con il presidente della Regione Roberto Maroni, il ministro della cultura Dario Franceschini, il ministro per la coesione territoriale Claudio De Vincenti, il sottosegretario Maria Elena Boschi e il prefetto Luciana Lamorgese. Atteso alla Prima anche il commissario europeo alla Cultura Tibor Navracsics.  Trai vip sono annunciati l'attrice Margherita Buy e l'etoile Roberto Bolle. Non ci sarà, invece, Giorgio Armani. L'ospite d'onore della serata, Eliana De Sabata, figlia di Victor De Sabata, che da direttore musicale della Scala inventò il 7 dicembre. La serata, a cinquant'anni dalla sua scomparsa, è dedicata proprio a lui. 

PRIMA DIFFUSA - Fino al 10 dicembre con Prima Diffusa oltre 50 eventi gratuiti. Inoltre, la sera del 7 dicembre, la Prima verrà trasmessa in diretta nei luoghi simbolici di Milano come la Galleria Vittorio Emanuele II, Palazzo Litta Cultura, il Teatro dal Verme, l'istituto penitenziario per minorenni Cesare Beccaria e la Casa dell'Accoglienza Enzo Jannacci, solo per citarne alcuni.

CITTA' BLINDATA - Sono 900 gli uomini che saranno impiegati domani - giorno di Sant'Ambrogio - per il controllo e la sicurezza a Milano, in occasione della Prima del Teatro alla Scala e della Fiera degli Oh Bej! Oh Bej!. Le misure di vigilanza sono state disposte dalla Questura di Milano secondo quanto deciso Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza. I servizi, già in corso, prevedono alla Scala una vigilanza fissa all'ingresso del Teatro e una vigilanza dinamica lungo il perimetro esterno. Prima e durante la rappresentazione sarà effettuata - come informa una nota - un'accurata ispezione e bonifica di tutti i punti sensibili.

Personale in abiti civili ed in uniforme si occuperà della tutela di coloro che parteciperanno all'evento, ospiti e addetti, ma anche del pubblico in sosta all'esterno dove il personale, equipaggiato con gap, effettuerà un'attività di filtraggio con metaldetector. Ispezioni preventive saranno effettuate anche in Piazza Scala, in Galleria Vittorio Emanuele, nelle vie, negli incroci e negli edifici adiacenti, consentendo l'accesso ai soli autorizzati. Le aree interessate saranno transennate. I servizi disposti dalla Questura prevedono l'impiego di personale della Polizia di Stato, con i Commissariati di zona, le Volanti e i Reparti specializzati con UOPI, Artificieri e Tiratori scelti dell'Ufficio Prevenzione Generale, con la Polizia Scientifica, la Squadra Mobile e la Digos, che si avvarrà dell'ausilio di personale dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e con la presenza di agenti della Polizia Locale, di un presidio del 118 e dei Vigili del Fuoco

IN TELEVISIONE - Rai Cultura propone in diretta in esclusiva giovedì 7 dicembre a partire dalle 17.45 su Rai1. Lo spettacolo, con la regia televisiva di Patrizia Carmine, è trasmesso in diretta anche su Radio3 e su Rai1 HD canale 501. Oltre a trasmettere l'opera, Rai1 racconterà anche ciò che accade attorno allo spettacolo più atteso della stagione. Antonio Di Bella e Milly Carlucci, con collegamenti di Stefania Battistini dal foyer, condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell'inizio e durante l'intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti.