Milano, 19 maggio 2017 - Dalla Giunta regionale della Lombardia arriva l'approvazione a una delibera sulla qualità della vita e l'inclusione sociale dei pazienti sottoposti a terapia oncologica chemioterapia. La novità consiste in un contributo di 150 euro per l'acquisto della parrucca. Le risorse stanziate dalla Regione Lombardia per la misura ammontano a 300mila euro e saranno ripartite alle Ats sulla base della popolazione residente nei rispettivi territori.

"Oggi abbiamo deliberato su una tematica molto delicata dando un aiuto concreto a tutte quelle persone che purtroppo, in seguito a terapia oncologica, portano sulla propria pelle i segni di una dolorosa battaglia. Con questo contributo cerchiamo di dare a queste persone un sostegno per affrontare il percorso della terapia con maggior sicurezza e dignità - commenta in una nota l'assessore regionale al Reddito, Francesca Brianza. "Attraverso il rifinanziamento di questa misura - sottolinea l'assessore al Welfare Giulio Gallera - diamo continuità a un intervento molto richiesto e apprezzato dalle donne colpite da patologie oncologiche che perdono i capelli in seguito alle terapie chemioterapiche. Un'iniziativa che non soddisfa solo un bisogno estetico, ma che migliora la qualità della vita anche delle pazienti che spesso, proprio perché non possono permettersi il costo oneroso di una parrucca, si isolano segregandosi nelle loro case".