Milano, 17 febbraio 2017 - Torna l'allarme meningite in Lombardia. Nelle scorse ore si sono registrati tre nuovi casi. Uno di questi - quello di Clara Arrigoni, 49enne di Truccazzano - si è rivelato mortale. La donna è deceduts al San Raffaele di Milano dove era ricoverata dal 14 febbraio. Sempre nella giornata di ieri un altro caso a Milano: una bimba di 7 mesi è stata ricoverata al Buzzi in condizioni critiche. In entrambi i casi è trattato di meningite da meningococco, di ceppo B. Nella giornata di oggi in Lombardia si è registrato un altro episodio, questa volta nel Lecchese. Un'altra bimba - sempre di sette mesi - è stata ricoverata in gravi condizioni per meningite. La piccola è stata accompagnata venerdì pomeriggio in ospedale a Merate dai genitori che abitano a La Valletta Brianza.  Solo pochi giorni fa un altro tragico caso, sempre a Milano. La professoressa Vittoria Patti, docente all'istituto Curie-Sfraffa è morta il 10 febbraio. 

PROFILASSI - Nel pomeriggio di giovedì, invece, il Servizio di Igiene Pubblica di Ats Città Metropolitana di Milano - ha spiegato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallaera - ha organizzato, presso l'oratorio San Michele di Truccazzano, un incontro con i cittadini che, in base all'indagine epidemiologica, sono stati valutati come contatti stretti: 51 bambini e 46 adulti. L'elevato numero di contatti individuati deriva dal fatto che la vittima svolgeva quotidianamente numerose attività nell'ambito della parrocchia. Anche i contatti stretti lavorativi, 37 in tutto, di competenza di Ats Brianza, sono stati sottoposti a profilassi antibiotica nel corso della giornata di giovedì. Gallera ha ricordato che "nessun rischio di contagio esiste per i contatti indiretti cioè famigliari e amici delle persone che, in base all'indagine epidemiologica di Ats, sono state sottoposte a profilassi antibiotica in quanto contatti stretti". "Nei prossimi giorni - ha concluso - si continuerà con l'attività di sorveglianza e si rimarrà disponibili a fornire supporto alle famiglie attraverso il numero telefonico di Ats dedicato (sul sito del Comune di Truccazzano)".

CORSA AL VACCINO - In Lombardia è corsa ai vaccini «scontati». I centralini sono stati presi d’assalto: 1.500 prenotazioni solo il primo giorno, e solo a Milano. Come fare a prenotare? I milanesi devono contattare lo 02.999599 da cellulare e comporre l’800.638638 da rete fissa, dalle 8 alle 20, da lunedì a sabato. Il numero verde è quello del call center regionale al quale si prenotano tutte le visite e gli esami medici. Quali sono i costi? L’antimeningococco B, gratuito per alcune categorie a rischio e per i nuovi nati nel 2017, in co-pagamento costerà 83,29 euro a dose (73,34 euro più 9,95 per l’iniezione) invece di 145 in farmacia. Ne servono due a un adulto, tre ai bambini sotto i due anni, quattro a chi ha meno di sei mesi. L’antimeningococco C è invece scontato a 20,07 euro (10,12 più la somministrazione), invece di 90 senza prestazione, ma è già gratis per chi ha meno di 18 anni. Mentre il quadrivalente A, C, W135 e Y costerà 44,27 euro (34,32 più la puntura).