Milano, 23 novembre 2017 - Tra poco più di un mese è Natale e la città si veste a festa. Da questa sera, giovedì 23 novembre, alle 17 e sino ai primi giorni di dicembre, Milano inizia ad accendersi di luci e colori per le festività natalizie. Dalla periferia al centro, fa sspere Palazzo Marino, "sono 180 le vie che si animano e scintillano grazie alla collaborazione tra Comune di Milano, Confcommercio Milano, Associazioni di via, sponsor e laboratori di quartiere". La novità quest'anno, spiega una nota, è che tornano le luminarie anche in altre due vie simbolo della città: Corso Vittorio Emanuele e tutta la parte pedonale di Corso Sempione. Un totale di circa 35 km di strade illuminate (27 km da parte delle Associazioni di Via e 8 km da parte degli sponsor, ai quali si aggiungono i suggestivi giochi di luci realizzati da MM sui palazzi interessati dai cantieri della M4). Un progetto di animazione della città nato nel segno della solidarietà tra i diversi quartieri e le associazioni del centro e della periferia.

"Grazie all'efficacia del metodo di collaborazione tra Comune, associazioni del commercio, associazioni di via e laboratori di quartiere siamo riusciti a illuminare in maniera diffusa la città, valorizzando sia i principali assi commerciali che le vie esterne alla circonvallazione, oltre a due luoghi simbolo di Milano come Corso Vittorio Emanuele e Corso Sempione dove quest'anno torna l'atmosfera del Natale". Cosi l'Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive e Commercio Cristina Tajani, che ha proseguito: "Un metodo di valorizzazione delle energie vive della città da esportare in tutti gli ambiti dell'Amministrazione".

PERIFERIA - In periferia sono numerose le vie che si illumineranno: da Baggio a piazza Selinunte, da via Casoretto, via Saponaro e via Baroni al Gratosoglio, passando per via Montecengio a Rogoredo, un tratto di via Meda e via Aprea a Ponte Lambro. Senza dimenticare Calvairate passando per Corvetto e Piazzale Martini."Le luci di Natale che illuminano le vie principali dello shopping possono brillare anche quest'anno nelle periferie della nostra città. E Milano è più bella, aperta e inclusiva con le luminarie diffuse sul territorio - ha affermato Gabriel Meghnagi, presidente della rete associativa delle vie di Confcommercio Milano - Vi è stato un grande impegno da parte di tutti: gli operatori commerciali hanno bisogno di ottimismo e di rafforzare la ripresa dei consumi".

ARCO DELLA PACE, CORSO SEMPIONE, CORSO COMO, CORSO BUENOS AIRES E VIA DANTE - Si inizierà questa sera, con l'accensione in blu dell'area dell'Arco della Pace fino a tutta l'isola pedonale di Corso Sempione, grazie all'intervento di Cartasi-Nexi che illuminerà i marciapiedi e gli alberi ispirandosi ai suggestivi Champs Elyseés. Il 30 novembre sarà la volta di Corso Buenos Aires che, da piazzale Loreto ai Caselli di Porta Venezia, accoglierà un miglio di luci e scintillanti sfere dorate realizzate da Liu Jo. Venerdì 1 dicembre toccherà a via Dante e via Mercanti addobbate con sfere e frange luminose con il contributo di Dyson, mentre corso Como sarà decorata con installazioni colorate di ispirazione liberty realizzate da Nuncas e Cameo. Corso Vercelli (e vie limitrofe) si vestirà invece di bianco con sfere e giochi di luce grazie a Satispay.

GALLERIA VITTORIO EMANUELE, DUOMO e SAN BABILA  - Imperdibile sarà l'appuntamento di lunedì 4 dicembre con l'accensione della volta della Galleria Vittorio Emanuele che splenderà con 50mila led blu posti a 45metri di altezza che copriranno interamente gli 800 metri quadri della cupola realizzata grazie a Urban Up-Gruppo Unipol, che affiancherà lo scintillante e ormai tradizionale albero Swarovsky posizionato all'Ottagono del Salotto di Milano. In contemporanea si accenderà nuovamente Corso Vittorio Emanuele con lampadari ispirati alle sagome di golose caramelle e bastoncini di zucchero, in un'atmosfera magica e colorata che da San Babila arriverà fino a Piazza Duomo. Il tutto offerto da ODStore: Ovunque Dolce Salato.

QUADRILATERO MODA - Immancabile la magica atmosfera del Quadrilatero della moda che vedrà in via Montenapoleone musica, eventi e spettacoli oltre a uno sfavillante albero di Natale in piazza Croce Rossa. Non mancherà proprio qui un pensiero solidale con l'allestimento di un set fotografico in una caratteristica cabina telefonica inglese rossa dove scattarsi selfie e foto ricordo con un'offerta libera a favore di Oxfam, onlus specializzata in progetti umanitari contro la povertà. In via della Spiga torneranno gli eleganti archi di pino verde con le decorazioni tipiche del Natale.

PORTA ROMANA, VIA MARGHERA E ISOLA - Addobbate grazie alle Associazioni dei commercianti di via con le più svariate luminarie natalizie anche corso di Porta Romana (stelle di Sant'Andrea e alberi di luce sospesi), via Paolo Sarpi, via Marghera e piazza De Angeli, via Belfiore (sfere natalizie di pino verde), il Distretto Isola (stelle cometa), corso Venezia, via Rembrandt e via Pisanello, via Padova, via Crema, via Adige e via Piacenza oltre alle altre strade limitrofe.

NAVIGLI E DARSENA - Sui Navigli e alla Darsena saranno ancora protagonisti i filari di luce che si specchieranno nelle acque creando suggestivi riflessi. In Via Vigevano, via Corsico e via Gorizia risplenderanno le classiche stelle comete.

VIA FESTA DEL PERDONO E BRERA - Cristalli di neve in via Festa del Perdono, piazza Santo Stefano, via Laghetto e via Bergamini. Mentre Brera e nelle vie vicine saranno sormontate da un lungo tetto luminoso che costituirà la coda di una grande Stella cometa. Stelle e ornamenti di luce anche in via Piero della Francesca, fiocchi di neve e filari di luce in Mac Mahon e Principe Eugenio mentre cascate di luce si alterneranno lungo tutta via Lorenteggio.

QUARTIERI STORICI - Illuminati tutti i quartieri storici della zona nord Bruzzano, Affori e Dergano. 

CANTIERI M4 - Saranno invece accese da venerdì 1 dicembre le caratteristiche luminarie allestite nei pressi dei cantieri della M4, la nuova metropolitana di Milano. Da Ovest ad Est, da Segneri a corso Plebisciti passando per il centro, lungo tutto il tracciato della Blu e con particolare attenzione alle periferie e alle vie dove sono presenti esercizi commerciali, sono davvero tanti i punti in cui le luci natalizie illumineranno le aree dove si sta realizzando la nuova grande opera per la mobilità sostenibile a Milano. Da sottolineare, per quanto riguarda le aree periferiche, l'iniziativa dell'istituto IIS G.Galilei- R. Luxemburg denominata "Ars et Lux agli Olmi": tale progetto è stato ideato dagli studenti delle classi II e III dei corsi di "Grafica Multimediale" e "Manutenzione e Assistenza Tecnica" e prevede la realizzazione di luminarie innovative e originali legate ad elementi simbolici di opere d'arte di famosi artisti della street art da Bansky a Keith Haring a Basqiat. Un progetto che pone al centro la creatività e l'impegno dei giovani e la loro collaborazione con alcune aziende del settore elettrico ed elettronico.