Milano, 13 settembre 2017 - Incendio nella notte a Cascina Caldera, all'interno del Parco delle Cave. Bruciate decine di balle di fieno, frutto del raccolto di un anno, sistemate nel parcheggio laterale all'esterno della struttura agricola. L'allarme è scattato alle 23: i vigili del fuoco sono arrivati sul posto con sette mezzi, a cui nella notte si è aggiunto un carro soccorso con viveri e bevande calde, e hanno lavorato ore per spegnere le fiamme sprigionatesi per cause ancora da accertare.
 
Non si esclude il dolo: è possibile che qualcuno abbia dato fuoco di proposito a quella montagna di fieno. Nessuno è rimasto ferito né intossicato. Salvi ma impauriti gli animali dell'antica cascina, risalente al 1.500, che tra gli spazi ospita un piccolo maneggio con scuderie di cavalli e un allevamento di maiali e polli. Per fortuna non è stata intaccata la struttura, il rogo è rimasto confinato all'aperto senza estendersi fino al complesso agricolo. Ma è stata una notte di passione per gli agricoltori che gestiscono la cascina di proprietà del Comune, punto di riferimento del quartiere Baggio e fulcro di iniziative rivolte a famiglie e scolaresche. Accorso al Parco delle Cave Marco Bestetti, presidente del Municipio 7: "Siamo senza parole - ha commentato - anche perché sembra trattarsi di un incendio doloso. Siamo vicini anche fisicamente agli agricoltori che curano con impegno e passione questo bene comunale".