Opera (Milano), 11 ottobre 2017 - Inaugurato ieri il distributore di carburanti a marchio Coop alla presenza del presidente di Coop Lombardia Daniele Ferré. Si tratta della  prima stazione di servizio Enercoop di Milano e provincia. Enercoop arriva a Opera con un sistema self service e pagamento «pre-pay» per 24 ore (benzina e gasolio) e un servizio assistito in orari diurni per il Gpl. A integrare l’offerta dei carburanti sono state realizzate quattro postazioni con colonnine per la ricarica di auto elettriche, completa in 40 minuti. Due le novità di Enercoop. La prima riguarda il sistema che controlla l’immissione da parte dell’autobotte nelle cisterne dei primi 20 litri per garantire che il carburante sia davvero di alta qualità. La seconda  l’inserimento in ogni cisterna di cannule che in modo costante controllano la composizione del prodotto. A Opera sarà possibile rifornirsi anche di Gpl e ricaricare auto elettriche in 40 minuti spendendo dai 7 ai 10 euro

Presidente, cosa rappresenta l’entrata nel mondo dei carburanti per la Coop?

«Noi siamo una cooperativa di consumatori, la spesa per il carburante è una delle più importanti nel bilancio familiare quindi pensiamo che ci sia un’attinenza tra essere cooperativa di consumatori e portare dei vantaggi qualitativi ed economici alle famiglie . Ovviamente non pensiamo di realizzate una rete di Enercoop in giro per le strade, ma lo faremo come complemento dei centri commerciali che abbiamo in giro già radicati».

Quali le agevolazioni concrete per la clientela?

«Quello del carburante è un mercato che si diversifica di comune in comune e di provincia in provincia. Io credo che se uno facesse sempre il pieno in questo impianto avrebbe un risparmio di circa 150  euro all’anno. Noi garantiamo la migliore qualità del carburante, perché certificato, e anche il miglior prezzo. Poi ci sono elementi accessori quali la rapidità del pieno e per chi ha già l’auto elettrica la possibilità di ricaricarsi in 40 minuti che al momento è al top negli impianti di ricarica».