Milano, 14 gennaio 2018 - Sta commuovendo decine di cusanesi la storia dei quattro cuccioli di cane recuperati l’altra mattina dalla polizia locale di Cusano Milanino. Quattro bei cuccioloni la cui razza è stata identificata con un incrocio tra Pastore Abruzzese e Golden Retriever. La loro provenienza è assolutamente misteriosa. Ciò che si sa è che all’alba di venerdì sono stati notati da alcuni passanti lungo la via Montenevoso.

Erano rinchiusi in una grossa gabbia, abbandonata su un marciapiede, al freddo. Si tratta di tre maschi e una femmina. Probabilmente erano lì da qualche ora, ma nessuno è riuscito a capire come siano arrivati. Non si esclude che dovessero essere l’oggetto di una vendita o di uno scambio poi fallito. Probabilmente anche per questo erano all’apparenza curati e nutriti. Ciò che è certo è che sono stati abbandonati all’addiaccio. La polizia locale li ha recuperati e trasportati al comando di piazza Tienanmen dove sono stati affidati agli operatori del canile Fusi di Lissone. Molti cittadini li hanno visti rinchiusi nella gabbia davanti al comando di polizia locale, mentre erano in corso le operazioni di affidamento ai responsabili del canile. E questo ha dato il via a un fitto tam tam tra curiosi e amanti degli animali che si domandavano da dove potessero arrivare quei quattro cuccioli così belli. Nessuno è in grado di confermarne l’origine, ma la constatazione più plausibile è che siano stati trasportati fino a Cusano per una vendita.

Nei prossimi giorni i cuccioli saranno lavati, visitati, vaccinati e microcippati. Verranno messi in adozione, probabilmente già dalla prossima settimana. E questo aspetto sta destando la curiosità di tanti cusanesi che guardando le loro foto su Facebook si sono già innamorati. L’appello degli animalisti è preferire l’adozione di uno di questi animali, piuttosto che andarne ad acquistare uno con il pedigree.