Milano, 31 dicembre 2017 - Un ventenne è stato denunciato, nel Milanese, perché trovato con una decina di 'cipolle esplosive', grossi petardi artigianali risultati confezionati abusivamente nel Napoletano. In casa sua i carabinieri di Milano ne hanno trovate 11 e il giovane, che ha alcuni precedenti, è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente.

Al ragazzo, che vive a Garbagnate Milanese ( Milano) i militari sono arrivati a seguito di numerose segnalazioni per 'botti' molesti, fatti ancor prima della serata di S.Silvestro. I carabinieri hanno quindi operato delle perlustrazioni e lo hanno colto mentre li faceva esplodere, nelle strade del suo quartiere. Nel corso di una successiva perquisizione, poi, nella cantina del palazzo dove abita, è saltata fuori una scatola da 100 pezzi di questi petardi tipo 'trick e botto' che ne conteneva però ancora solo 11, per un peso complessivo di circa due chili.