Libri per bambini e ragazzi: tutte le recensioni Guarda i booktrailer

I migliori libri per ragazzi di scrittori italiani e stranieri con presentazioni e trame delle opere, informazioni e recensioni su stile e contenuto

Biblioteca per i bambini (Foto Pressphoto)
Articoli correlati

"Stupido Risiko"

Nonostante l'intelligenza dell'uomo continui a crescere, tanto da fargli inventare e scoprire cose utili e meravigliose, nel mondo si fa ancora la guerra. "Stupido Risiko", scritto con e per Emergency, racconta di chi oggi è ancora costretto a viverla, dove e perché. Dai 10 anni.

P. Pasquini, P. Rui, "Stupido Risiko", Carthusia, euro 16,90

 

"Lo scheletro sotto il letto"

Nuovo caso per Annette e Fabrice, i due fratelli del parigino vicolo Voltaire abituati a risolvere i gialli più intricati. Questa volta sono in vacanza quando nel sottotetto della casetta presa in affitto trovano niente meno che uno scheletro! Dai 9 anni.

P.D. Baccalario, A. Gatti, "Lo scheletro sotto il tetto", Piemme, pagg. 151, euro 11,50.

 

"Suono Bianco"

Che suono fa il colore bianco? Cracchia e tintinna, poi vola via per ritornare con un'eco. Ma lo si può sentire solo con l'aiuto di tutti gli altri colori. Come? Basta aprire questo libro e la musica avrà inizio! Dai 3 anni.

D. A. Carter, "Suono Bianco", Franco Cosimo Panini, pagg. 14, euro 25.

 

"Guardie d'onore"

Medioevo, foresta selvaggia. Saxon, Kenzie e Lieam sono tre Cavalieri della Guardia d'Onore del popolo dei topini con un compito valoroso: tener lontani i predatori. Un'avventura incredibile, narrata a fumetti e con immagini strepitose. Dagli 8 anni.
 

D. Petersen, "Guardie d'onore", De Agostini, pagg. 192, euro 14,90.

 

"Lo Sport per la vita"

Perché fare sport? Come non arrabbiarsi quando si perde? Quanto conta vincere e quanto divertirsi? Una guida per riflettere sul tema imparando canzoni, curiosità e notizie su sport e sportivi. Dagli 8 anni.

L. Guglielmoni, F. Negri, San Paolo, pagg. 249, 14,50 euro.

 

"Il genio del signor Cartesio"

La filosofia resa alla portata di piccoli pensatori attraverso divertenti racconti illustrati. A idearli Jean Paul Mongin, insegnante e scrittore. Oltre a Cartesio, in libreria anche "La morte del divino Socrate". Dai 7 anni.

J. P. Mongin, ill. F. Schwoebel, Isbn Edizioni, pagg. 63, euro 12,50.

 

"La figlia degli Elfi"

Arriva finalmente in Italia il sesto capitolo della saga fantasy sugli Elfi che tanto piace agli adolescenti. Sono passati 16 anni nel Regno e Mella, la ribelle figlia della regina, ha deciso di visitare il mondo dal quale arrivava suo padre: la nostra Terra. Dai 12 anni.

H. Brennan, Mondadori, pagg. 388, euro 18.

 

"L'onda"

 Uno straordinario libro di qualche anno fa. Suzy Lee vi racconta, come al solito senza usare nemmeno una parola, l'incontro tra un'onda e una bambina. Propedeutico...alla vacanza al mare. Dai 2 anni.

S. Lee, "Corraini Edizioni, pagg. 40, euro 15.

 

"99 e + giochi cooperativi"

La macchina fotografica, Insalata di scarpe, Sardine: giochi da fare all'aperto e al chiuso, meglio se con l'aiuto di un adulto. Si punta a cooperare, ma con tanto divertimento.

S. Loos, R. Vittori,Notes edizioni, pagg. 143, euro 13,50.

 

"L'astronave dei sogni"

Storie da leggere e poi da mettere in scena con piccoli esperimenti scientifici. Si affrontano così desideri e paure, imparando tutto su bolle di sapone, eruzioni vulcaniche e girandole. Dai 7 anni.

L. Frescura, ill. G. Orecchia, Editoriale Scienza, pagg. 59, euro 10.

 

"L'elefante incatenato"

Una brevissima fiaba dal messaggio molto molto profondo (e importante): mai rinunciare alle proprie capacità. Per stimolare autostima e pensiero positivo e riflettere sulle difficoltà. Dai 3 anni.

G. Tacconella, Girotondo, pagg. 24, euro 14.50.

 

"Morte a Garibaldi"

Potreste mai credere che Garibaldi e la sua Trafila possa no servire a farvi vedere il mondo con occhi diversi? Non ci credeva nemmeno Melania, quasi 14 anni, la protagonista di questo libro. E invece...Dai 12 anni.

A. Nanetti, Giunti, pagg. 181, euro 10.

 

"Catastrofici calcoli"

Siete appassionati di numeri? Li odiate con tutti voi stessi? In ogni caso, rideteci su: dopo l'"Assurda Aritmetica" arrivano i "Catastrofici calcoli", per scoprire trucchi e curiosità sui numeri e grandi inventori. Dai 9 anni.

K. Poskitt, ill. T. Dunton, , Salani, pagg. 144, euro 8.

 

"I grandi dell'umanità li conosci già?"

 

In ordine di apparizione, ecco 23 personaggi che hanno fatto la nostra Storia. Buoni e birbanti, scienziati e letterati, le loro gesta son spiegate a suon di brevi filastrocche. Dai 6 anni.

A. Reitano BarbagalloEffatà, pagg. 46, euro 7.

 

"Il Paurario di tutte le paure"

Orchi in soffitta, lupi cattivi, insetti mostruosi, cantine buie, fantasmi notturni, aiuto, c'è di che aver paura solo ad aprirlo, questo libro! Forse però, con un po' di coraggio....Dai 4 anni.

F. Brugnolaro, Girotondo, pagg. 32, euro 9,90.

 

"Mamma acrobata cercasi"

Libri storici la Wilson non ne aveva mai scritti, questo è il suo primo. Ma la formula magica è sempre la stessa: affrontare temi difficili (qui l'abbandono) con delicatezza e allegria. Dai 10 anni.

J. Wilson, Salani Editore, pagg. 319, euro 15.

 

"Tom Trueheart nella Terra dei Miti e delle leggende"

Ecco la terza avventura di Tom Trueheart, il piccolo eroe della fortunata saga di Ian Beck. Questa volta c'è da salvare papà Big Jack. Sarà davvero l'ultimo capitolo della trilogia? Dai 9 anni.

I. Beck,, San Paolo, pagg. 344, euro 18.

 

"Inventario degli animali"


Magnifico "bestiario" per piccoli lettori, dai testi semplici ma scientificamente puntuali e tavole illustrate a china e acquerelli con gli animali divisi per habitat. Dai 3 anni.

V. Aladjidi, E. Tchoukriel,, Ippocampo Junior, pagg. 65, euro 12

 

"Questo sono io"

Un libro per imparare a conoscersi, a capire gli altri e a ragionare sui nostri comportamenti. Caspita! Da leggere da soli o, ancor meglio, in compagnia di mamma e papà. Dai 5 anni.

D. Barillà, ill. E. Bussolati, Carthusia, pagg. 31, euro 15,90

 

"Il dottor Prottor e la vasca del tempo"

Geniale, il dottor Prottor! Torna l'inventore della polvere per petonauti, questa volta a bordo di una vasca da bagno che viaggia nel tempo. E via, per una nuova avventura tutta da ridere. Dai 9 anni.

"Il dottor Prottor e la vasca del tempo", J. Nesbø, Salani, pagg. 311, euro 14,50.

 

"La fisica delle ragazze"

La Fisica? S'impara mettendo lo smalto, mangiando la mozzarella, indossando camicette di seta e andando in discoteca. Insomma, è un gioco per ragazze, davvero! Dai 13 anni.

M. Marelli, ill. C. Giorgetti, "La fisica delle ragazze", Editoriale Scienza, pagg. 93, euro 10.

 

"Aiuto! Mi sono perso a Londra"

Filippo non fa tempo a scendere dall'aereo per Londra che si perde. E così il lettore va alla scoperta della città inglese...seguendo uno che vuole trovare la strada di casa! Dagli 8 anni.

B. Tamborini, ill. B. Bongini, "Aiuto! mi sono perso a Londra", San Paolo, pagg. 85, euro 10.

 

"UniverZoo"

Il professor Pico Pane e il suo assistente Sam Colam partono alla ricerca di vita su altri pianeti. Cosa scoprono? Che non siamo soli. E visti gli incontri, anche molto male accompagnati. Dai 5 anni.

P. Pace, G. Sommacal, "UniverZoo", Giralangolo, pagg. 44, euro 13,50.

 

"Maydale Express"

"Maydala Express" è un treno "scritto" a quattro mani che corre verso Chissàdove con calma e lentezza. L'ennesimo fantasy in libreria? Ma almeno questo è originale, e anche ben scritto. Dai 9 anni.

P. Baccalario, D. Morosinotto, "Maydala Express", Il battello a vapore, pagg. 359, euro 17,50.

 

 

 

"La spada blu" di R. McKinley

Un fantasy rosa. Non lo neghiamo, è un fantasy dove i sentimenti sono in primo piano. Ma c'è anche tanto altro: coraggio, forza, avventura con Harry che diventa Harima-sol, l'unica donna capace di impugnare la leggendaria spada blu. Dai 10 anni.

R. McKinley, "La spada blu", Fanucci Editore, 365 pagg., 14 euro.

 

"Il libro nero dei colori" di M. Cottin, ill. R. Faría

 Il rosso è acido come le fragole e dolce come l'anguria, ma fa male quando esce da un graffio sul ginocchio. Così vede il rosso Tommaso. Un libro tutto nero per scoprire il mondo a colori dei non vedenti. Dai 3 anni.

M. Cottin, ill. R. Faría, "il libro nero dei colori", Gallucci, 30 pagg., 16,50 euro.

 

"Semplicemente Elisa" di M.Monina

 Biografia. Elisa aveva 16 anni quando firmò il suo primo contratto discografico. Era il 1997. 14 anni di carriera e vita privata narrati con intensità e dovizie di particolari. Dai 14 anni.

M. Monina, "Semplicemente Elisa", Mondadori, 215 pagg., 16 euro.

 

"Una partita da urlo!" di A. MacDonald

Per ridere. Continua la saga della Famiglia Troll, trasferitasi dal profondo Nord nell'inglese Biddlesden sconvolgendo gli schizzinosi vicini. Qui il "piccolo" Urlik vuole entrare nella squadra di calcio! Dagli 8 anni.

A. MacDonald, "Una partita da urlo!", Giralangolo, 156 pagg., 9 euro.

 

"Chiamatemi Sandokan" di F.Negrin

 Illustrato. Un omaggio a Emilio Salgari nel centenario della morte da parte del bravo Fabian Negrin che firma anche la storia oltre alle strepitose illustrazioni. Un'avventura imperdibile per tutti i piccoli Sandokan! Dai 7 anni.

F. Negrin, "Chiamatemi Sandokan!", Salani, 60 pagg., 13 euro.

 

"Un gioco tira l'altro" di P. Pergolini, ill. I. Faccioli

Venti giochi da fare all'aperto, uno per ogni regione d'Italia, con 20 filastrocche da recitare. Anche così, giocando, si può festeggiare il 150° anniversario dell'Unità del nostro Paese. Dai 3 anni.

P. Pergolini, ill. I. Faccioli, "Un gioco tira l'altro", Giralangolo, 45 pagg., 13,50 euro.

 

"Supercocca" di B.Hammer

 Aurore è la cocca di tutti, in casa, a scuola, a lezione di musica. E' brava e ubbidiente perché...perché così la vogliono tutti! E se Aurore smettesse di fare la cocca e fosse "solo" Aurore? Dai 7 anni.

B. Hammer, ill. C. K. Dubois, "Supercocca", San Paolo, 73 pagg., 9 euro.

 

"Big Nate - Un grandioso disastroso campionato" di L.Peirce

Ecco la seconda avventura di Nate, l'undicenne alle prese con le vicissitudini della vita. Dopo il trauma per l'ingresso alle medie, testo e vignette narrano del disastroso campionato di baseball. Dai 10 anni.

L. Peirce, "Big Nate - Un grandioso disastroso campionato", Mondadori, 215 pagg., 12 euro.

 

"Il rifugio" di S. A. Bodeen

Mondo, post attacco nucleare. Eli è chiuso in un rifugio antiatomico con parte della famiglia. Tutto è perduto? Diciamo di no, a furia di colpi di scena. Un romanzo talmente assurdo e cinico da diventare ammaliante. Dai 13 anni.

S.A. Bodeen, "Il rifugio", Fanucci Editore, 218 pagg., 16 euro.

 

"Il libro dei mostri - Il bullo sparacaccole" di M.Broad 

Nella sotterranea Mostrolandia vivono mostri pelosi, bavosi e sudici che talvolta salgono in superficie. Che avventure per Will (un ragazzino) e Urk (l'amico mostro) farli battere in ritirata! Dai 7 anni.

M. Broad, "Il libro dei mostri - Il bullo sparacaccole", Piemme, 115 pagg., 8 euro. 

 

 "I guardiani del Colosseo" di R.Argenti, C.Poidomani

Il Colosseo, la Domus aurea, il Davide di Bernini, la Bocca della Verit racconti brevi, bizzarri e divertenti per conoscere le bellezze storiche di Roma. Dai 9 anni.

R. Argenti, C. Poidomani, "I guardiani del Colosseo", Edizioni Thyrus, 78 pagg. 10 euro.

 

 "A-ulul" di N.Orengo, ill. B. Brunari

Filastrocche. Salani ripubblica un classico dell'infanzia, edito per la prima volta nel 1972 e creato da una coppia straordinaria. Parole che volano, immagini che incantano. Per lettori (e ascoltatori) senza età.

N. Orengo, ill. B. Brunari, "A-ulul", Salani, 156 pagg., 12 euro.

 

 "Senso zero" di E.Peduzzi

Una bella storia d'amicizia, d'avventura e sentimenti. "Senzo zero" racconta di come una malattia rara e incurabile, possa "scomparire" quando la gioia di vivere a vincere. Dai 12 anni.

E. Peduzzi, "Senso zero", Einaudi Ragazzi, 246 pagg., 10 euro.

 

"Il libro dei grandi contrari psicologici", di O. Brenifier, ill. J. Depre

Individualista o socievole, fisico o cerebrale, inquieto o pacifico? Il filosofo Brienifier dedica il suo ultimo (grande) libro ai tanti caratteri degli uomini, spiegandoli ai bambini. Dagli 8 anni.

"Il libro dei grandi contrari psicologici", di O. Brenifier, ill. J. Depre Isbn, 48 pagg., 19 euro.

 "Il signor Coccodrillo ha molta fame" di J.Sfar

Fumetti. Joann Sfar, nota "matita francese" per ragazzi, con un pizzico di cinismo e ironia ragiona con gli occhi di un coccodrillo sulla legge della giungla, ovvero usi e abitudini ai quali siamo educati. Dagli 11 anni.

J. Sfar, "Il signor Coccodrillo ha molta fame", Orecchio acerbo, 72 pagg., 13 euro.

 

"Fratelli d'Italia" di M.Novaro, G.Mameli

Strimpellate uno strumento? Fate parte di una band? Allora via con le celebrazioni a suon di musica dei 150 anni dell'Unità d'Italia: in questo music kit trovate gli spartiti (per organico flessibile) più il cd con le basi di accompagnamento.

M. Novaro, G. Mameli, "Fratelli d'Italia", Curci Young, 14,90.

 

 "Il bambino che guardava l'isola" di G.Quarzo

Un uomo e un bambino, amici per caso, passano l'estate a raccontarsi una storia ambientata sull'isola davanti alla loro spiaggia. Una storia nella storia per rincorrere sentimenti e stati d'animo. Dai 10 anni.

G. Quarzo, "Il bambino che guardava l'isola", Salani, 92 pagg., 12 euro. 

 

 "Stop! Chi mangia chi?" di S. e H.Kim

Un esilarante fumetto che spiega la catena alimentare e il (talvolta bizzarro) comportamento degli animali, dando voce direttamente a loro, i protagonisti. Testi e disegni sono di due fratelli coreani. Dai 7 anni.

S. e H. Kim, "Stop! Chi mangia chi?" Editoriale Scienza, 63 pagg., 14,90 euro.

 

 "L'Atlante di Smeraldo" di J.Stephens

C'è chi sostiene sia il nuovo Harry Potter. Di certo, una volta aperto non si riesce più a smettere di leggerlo, fino all'ultima pagina. Protagonisti tre fratelli dai poteri tutti da scoprire. Un'avventura, già si sa, lunga tre volumi. Dai 10 anni.

J. Stephens, "L'Atlante di Smeraldo", Longanesi, 453 pagg., 18,60 euro.

 

"Io come te" di P.Capriolo

 Luca, liceale della V B, va a vendere le rose al posto del cingalese Rajiva, in ospedale perché i suoi compagni gli hanno dato fuoco e Luca, impietrito, è rimasto a guardare. Una bella storia di vittoria sul branco e sui pregiudizi.

P. Capriolo, "Io come te", Einaudi EL, 86 pagg., 10,50 euro.

 

"Melasia" di C.Demicheli 

Questo libro nasce da un sogno, un sogno "vero" fatto dall'autore che al risveglio però non ne ricordava la fine, come racconta nel booktrailer ne ilgiorno.it/ragazzi. Così, ha deciso di scriverla. Ma il sogno lo farà ancora? Dagli 8 anni.

C. Demicheli, "Melasia", Rizzoli, 224 pagg., 15,90 euro

 

"Faccia da clown" di C.Madia

Vi piace divertirvi e ancor più far divertire? Dal trucco al parrucco, dalle mosse giuste agli strumenti (fatti in casa): ecco come diventare un pagliaccio (o un equilibrista o un prestigiatore) coi fiocchi. Dagli 8 anni.

C. Madia, "Faccia da clown", Laboratorio Salani, 170 pagg., 12 euro.

 

"Delirium" di L.Oliver

Storie (speriamo) da Fantafuturo: l'amore è considerato una malattia pericolosa, un delirium. Lena, quasi 18 anni, sta per esserne resa immune. Come vuole la prassi. Ma incontra Alex ed è subito ribellione. Dai 14 anni.

L. Oliver, "Delirium", Piemme, 382 pagg., 18 euro.

 

"L'isola di fuoco" di E.Salgari

 In occasione del centenario della morte di Emilio Salgari, Caimmi illustra ad arte una riduzione della sua "L'isola di fuoco", storia dell'isola che scompariva nel mare. Nel finale, l'interpretazione moderna del mistero. Dai 6 anni.

E. Salgari, ill. L. Caimmi, "L'isola di fuoco", Orecchio acerbo, 48 pagg., 18 euro.

 

"Nata ieri" di J.Solheim

In casa è appena arrivato un fagottino che dicono essere vostro fratello (o sorella), che fa gesti e dice cose incomprensibili? Questo libretto fa al caso vostro, per vedere il mondo con i suoi occhi. Dai 5 anni.

J. Solheim, ill. S. James, "Nata ieri", Il Castoro, 26 pagg., 13,50 euro.

 

"Gli invisibili. Il Paese del non ritorno" di G.Del Ponte

A chi ha l'ardire di leggere di zombi, fantasmi e non-morti. La banda degli Invisibili, quattro ragazzi vivi e vegeti, affronta qui la sua quinta agghiacciante avventura. Dai 10 anni.

G. Del Ponte, "Gli Invisibili. Il Paese del non ritorno", De Agostini, 271 pagg., 13,90 euro.

 

"Lo spacciatore di fumetti" di P.Baccalario

 Ci sono Paesi dove fantasticare è vietato. Era così anche in Ungheria prima della caduta del Muro di Berlino. Allora, pure i fumetti erano al bando, ma c'era chi, con coraggio, li spacciava. Dai 12 anni.

P. Baccalario, "Lo Spacciatore di fumetti", Einaudi Ragazzi, 242 pagg., 10 euro.

 

"La fattoria delle Uova Volanti" di Z.Dazzi

 Qualche giorno di vacanza con la nonna? Cecilia ed Elia si preparano ad affrontare le peripezie più incredibili. Sì perché Topina non è esattamente la classica nonnina! Dagli 8 anni.

Z. Dazzi, "La fattoria delle Uova Volanti", San Paolo, 141 pagg., 10 euro.

 

"Tutto a posto o sottospora?", Bo-Geum-Cha

Storie double face: leggendole s'impara la logica-matematica. Qui, ad esempio, la Principessa deve metter ordine nel paese Sottosopra, altrimenti non può liberare il Principe! Dai 5 anni.

Bo-Geum Cha, "Tutto a posto o sottosopra?", Editoriale Scienza, 44 pagg., 12,90 euro.

 

"I Maiali fisici" di R.Greisbeck

Telefoni costruiti con le lattine, uova intatte infilate in bottiglie, fazzoletti immersi in acqua senza che si bagnino: ecco esperimenti e quesiti di fisica per sconfiggere la noia delle vacanze pasquali. Dai 9 anni.

R. Greisbeck, N. Fliegner, "I Maiali fisici", Salani, 118 pagg., 12,80 euro.

 

"The frozen boy" di G. Sgardoli

Il ghiacci della Groenlandia, dopo 100 anni restituiscono il corpo di un ragazzino. Vivo. Sgardoli, lo scrittore-veterinario, fa di un assurdo scientifico il centro del suo nuovo romanzo. Da togliere il fiato. Dai 14 anni.

G. Sgardoli, "The frozen boy", San Paolo, 203 pagg., 15 euro.

 

"Dieci in un letto" di A.Ahlberg

Per la piccola Dina Price, andare a letto è un'avventura: streghe cattive, orchi, principi ranocchi, ogni sera ci trova qualcuno di diverso che va convinto ad andarsene...con una storia! Dai 5 anni.

A. Ahlberg, ill. A Amstutz, "Dieci in un letto", Nord-Sud Edizioni, 115 pagg., 7,50 euro.

 

"Il gatto che aveva perso la coda" di E. Nava, G. Carabelli, A. Beghelli, S. Frasca,

Gattino non può stare senza coda, deve averne una, a costo di andare in Capo al Mondo per trovarla. Una storia di coraggio nata per accompagnare piccoli ammalati in cura. Dai 4 anni.

E. Nava, G. Carabelli, A. Beghelli, S. Frasca, "Il gatto che aveva perso la coda", Carthusia, 34 pagg., 14,90. 

 

 "Sciopero in famiglia" di C.Lossani

Stella è furiosa. I suoi hanno deciso di traslocare senza chiedere il suo parere e lei per protesta fa lo sciopero degli affetti e della parola. Anzi, ha deciso che cambierà famiglia. C'è da crederle? Dai 10 anni.

C. Lossani, "Sciopero in famiglia", Giunti junior, 256 pagg. 7,90 euro.

 

"Valigia e biglietto, un viaggio perfetto" di M.Berducci, F. Cadelano

Si avvicinano le vacanze di Pasqua (e anche quelle estive non sono poi lontane): ecco un vademecum perché siano un vero piacere e non una brutta esperienza. Si affrontano tutti gli step, dalla decisione per dove e con chi partire, al rientro, passando per l'organizzazione della valigia e le "buone" regole da seguire per divertirsi senza litigare quando si è in gruppo (o famiglia). Insomma, consigli utili e preziosi ma anche semplici da mettere in pratica.

M. Berarducci, F. Cadelano, "Valigia e biglietto, un viaggio perfetto", Erickson, 131 pagg., 19,50 euro, dai 12 anni

 

 "Mood" di M.Cazzato

Un viaggio surreale, una raccolta di stati d'animo, emozioni e sentimenti illustrati dalla matita di Marco Cazzato, dove le parole sono brevi sentenze poetiche. Da leggere con parsimonia, poco alla volta, per non esserne rapiti.

M. Cazzato, "Mood", Grrrzetìc, 128 pagg., 17 euro, dai 15 anni.

 

"Il libro dei becchi" di O.B.Green

Seghettato, dritto, lamellare, curvo, uncinato: perché ogni uccello ha un becco diverso? E poi, gli uccelli hanno la lingua? Le risposte in questo album colorato di Oscar Bolton Green, giovane inglese, classe 1988, che ha studiato al Camberwell College og Arts. Questo è il suo primo libro per la collana "22" di Corraini. Un onore, per il bravo illustratore, se consideriamo che in essa sono editi personaggi del calibro di Bruno Munari e Giancarlo Iliprandi!

O.B. Green, "Il libro dei becchi", Corraini Editore, 24 pagg., 10 euro, dai 3 anni. 

 

 "La straordinaria invenzione di Hugo cabret" di B.Selznick

Un racconto che è anche una graphic novel, oltre 500 pagine da leggere in parole e immagini ambientate nella Parigi anni '30 con protagonista un orfanello, Hugo Cabret. Un libro insolito, anzi, unico. C'è chi lo ha paragonato alla sequenza di fotogrammi di un film muto, e ci ha azzeccato in pieno: lo stesso autore ha infatti ammesso che proprio questa fu l'idea che gli venne in mente e che seguì nella realizzazione. Ma non da subito, strada facendo: Selznick aveva iniziato a scrivere il libro come un classico romanzo quando, un'illustrazione dopo l'altra, la cosa, diciamo, gli prese la mano fino a "costringerlo" a eliminare parti di testo per sostituirle con dei disegni. Numerosi i rimandi colti, sia letterari (Dickens) che cinematografici (Méliès).

B. Selznick, "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret", Mondadori, 544 pagg., 18 euro, dai 10 anni.

 

"Ricette per racconti a testa in giù" di B.Friot

Divertenti e con il giusto pizzico di irriverenza, le ricette di Friot si gustano una dopo l'altra che è un vero piacere, ma senza essere mai sazi! Racconti brevi fatti con ingredienti che sembran messi lì alla rinfusa e che sembrerebbero non potersi amalgamare affatto. E invece, voilà: il piatto è servito. Perché continuiamo a usare in linguaggio culinario? Ma perchè è quello che ha fatto l'autore: ogni racconto è una ricetta, con tanto d'ingredienti e istruzioni per prepararlo. Unica regola? Avere molta fantasia. Come in cucina, d'altronde.

B. Friot, "Ricette per racconti a testa in giù", Il Castoro, 112 pagg., 13,50 euro, dagli 8 anni. 

 

 "Le follie invernali di Mumin" di T. Jansson

La riscoperta di un classico anni '60 e '70, protagonista un'allegra famigliola di troll e i suoi bizzarri amici.

T. Jansson, "Le follie invernali di Mumin", Black Velvet, dagli 8 anni.

 

"Fratelli" di B.Moeyaert

 Ecco cosa può accadere quando si hanno sei fratelli, tutti maschi, tutti più grandi. E l'incredibile, è che non c'è nulla di inventato!

B. Moeyaert, "Fratelli", Rizzoli, dai 10 anni.

 

"La prima indagine di Theodore Boone" di J.Grisham

 Il re del giallo si dà per la prima volta ai ragazzi, ma senza cambiare ingredienti. Ricetta perfetta.

J. Grisham, "La prima indagine di Theodore Boone", Mondadori, dai 12 anni.

 

"La storia di Mina" di D.Almond

Mina la stramba, Mina coraggiosa, Mina ribelle. Mina non si può etichettare. Un altro libro meraviglioso di Almond.

D. Almond, "La storia di Mina", Salani, dai 9 anni.

 

"Badabùm" di E.Bussolati

Una storia da leggere, ma soprattutto recitare, in lingua piripù. L'avventura precedente, "Tararì tararera" ha ricevuto il Premio Andersen 2010.

E. Bussolati, "Badabùm", Cathusia, dai 3 anni.

 

Mi fai un po' paura" di E. Jenkins e ill. A. Boiger
 

Ricordate che paura aveva Kevin, il piccolo protagonista di "Mamma ho perso l'aereo", del dirimpettaio di casa, vecchio e barbuto? La sua aria arcigna lo avevano convinto fosse un...un mostro pauroso. Ma conosciutolo, lo scopre nonno gentile e premuroso. Ecco, che le apparenze spesso ingannano è quel che racconta "Mi fai un po' paura": la preside scontrosa, l'autista dell'autobus scorbutico, l'insegnante brontolone, il ragazzo teppistello, non lasciamoci intimorire dalle apparenze!

E. Jenkins, ill. A. Boiger, "Mi fai un po' paura", Il Castoro, 32 pagg., 13,50 euro, dai 4 anni.

 

"I mirabolanti viaggi di Nicky Stoppino" di L. Dal Cin e Ill. S. Mulazzani

Sapete quanti luoghi in Italia sono stati dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità? Esattamente 44, disseminati lungo tutto lo Stivale, a partire dalle alte cime delle Dolomiti a nord fino alla magnifica Agrigento a sud, includendo la sarda Barumini. E' una cosa da duri visitarli tutti, non c'è che dire. E infatti Nicky Stoppino, investigatore privato, è un dannatissimo duro (come ama definirsi). Con Giuggiola, l'inseparabile gattina, alla ricerca di Biro Barbino, lo scrittore scomparso mentre si occupava di redigere un libro sui luoghi di cui sopra, li visita tutti e tanto rimane estasiato da ciò che vede da dimenticarsi, in più occasioni, di essere quel dannatissimo duro che è. E' invece un viaggio nel cuore dell'Africa la storia che narra del piccolo Yakouba mandato, per decisione del clan degli adulti, ad affrontare "la prova", quella che vale il passaggio dalla dimensione di bambino a quella di guerriero: dimostrare il proprio coraggio fronteggiando un leone. Dopo numerosi giorni e notti passati solo nella foresta, Yakouba vede finalmente arrivare il re degli animali. Ma la bestia è incapace di combattere, è ferita e stanca. Sarebbe ugualmente onorevole ucciderlo? 

L. Dal Cin, ill. S. Mulazzani, "I mirabolanti viaggi di Nicky Stoppino", Kite Edizioni, 187 pagg., 12 euro, dai 9 anni. T. Dedieu, "Yakouba", Ippocampo Junior, 32 pagg., 9,90 euro, dagli 8 anni.

 

"Favole al telefonino" di F. Negrin

Due omaggi a due grandi autori. "Favole al telefonino", scritto e illustrato da Fabian Negrin (nella foto, in libreria dal 9 giugno), è dichiaratamente dedicato a Gianni Rodari e alle sue "Favole al telefono". Poiché i tempi son cambiati da quando scriveva il grande Rodari, Negrin non usa il telefono per raccontare ma il telefonino: le sue 13 Storie Molto Succinte contano 160 caratteri, tanti quanti può averne il loro acronimo, cioè un Sms. Ispirate alle favole classiche, ne svelano banalità e stereotipi entrati nella vita reale con ironia e sottile sarcasmo, evidenziati dalle strepitose illustrazioni, grandi, suggestive, coinvolgenti. E chi avesse voglia di scrivere una fiaba di 160 caratteri, si legge all'ultima pagina, potrà inviarla al 3474858951: gli sarà spedita, ovviamente via Sms, la quattordicesima di questo libro. E', invece, un omaggio a Philip Pullman "Come il boia perse il suo cuore". L'ispirazione qui è un fatto vero accaduto nella Londra del XVIII secolo, protagonisti un antenato dell'autrice, il colonnello Francis Towneley, lo zio Frank del racconto, e la sua testa decapitata. La ricetta è esplosiva, un mix di (macabra) avventura, sentimenti, suspense e tante risate. Credetemi, fin che testa e corpo non saranno riuniti, non potrete smettere di leggere.

F. Negrin, "Favole al telefonino", Orecchio acerbo, 28 pagg., 13,50 euro, dai 4 anni. K.M. Grant, "Come il boia perse il suo cuore", Salani, 207 pagg., 13 euro, dai 9 anni.

 

"Eroi contro la fame" e "Emergenza cibo" di Vichi De Marchi e ill. Paolo D'Altan

Il 16 ottobre è la "Giornata Mondiale dell'Alimentazione". Pensate, quasi un miliardo di persone soffre la fame sul nostro Pianeta. Si tratta dell'emergenza umanitaria più grave. Si sente tanto parlare di associazioni e agenzie che la combattono, ma troppo poco si racconta di cosa fanno, delle difficoltà e dei rischi che incontrano chi vi lavora. "Eroi contro la fame" e il suo sequel, "Emergenza cibo" fanno proprio questo. Non si tratta di noiosi report documentaristici, quanto di avventurosi racconti della quotidiana realtà che tengono incollati alle pagine come un film d'Indiana Jones al video. Protagonisti sono Carlos, Rachel e Joe, persone vere con nomi di fantasia della Food Force Team, la squadra speciale del WFP (World Food Programme, www.wfp.org/it)), ovvero del Programma Alimentare Mondiale, l'organizzazione umanitaria più grande al mondo che si occupa, appunto, di assistenza alimentare per combattere la fame. Una delle sue ultime campagne è "Fill the Cup", "Riempi la tazza" che, avendo come simbolo proprio una tazza (rossa), dal 2009 fornisce, in ben 70 paesi poveri, un pasto a scuola a oltre 20 milioni di bambini che altrimenti rimarrebbero a stomaco vuoto. L'autrice di entrambi i libri, Vichi De Marchi, è portavoce per l'Italia del WPF.

Vichi De Marchi, ill. Paolo D'Altan, "Eroi contro la fame", "Emergenza cibo", Editoriale Scienza, 125 pagg., 11,90 euro. Dagli 8 anni.

 

"Gli ultimi giganti" di F. Place

E' in un giorno qualunque, durante la solita passeggiata pomeridiana, che Archibald Leopold Ruthmore acquista per due ghinee da un vecchio marinaio l'oggetto destinato a stravolgergli la vita: il dente di un gigante. Ruthmore (che della sua storia è anche il narratore) studia a fondo le incisioni che ricoprono interamente il molare, del tutto simile a quello di un uomo normale eccetto che nella grandezza (quella di un pugno), per concludere che, senza dubbi, rappresentano il Paese dei Giganti, terra, si narra, alle sorgenti del fiume Nero, in Asia. Deciso a trovarlo, il 29 settembre 1849 l'uomo s'imbarca su un veliero della Compagnia delle Indie, portando con sé il lettore, ammaliato e incuriosito. Viaggio avventuroso che coniuga storia e immaginazione, come il Gulliver di Swift, che criticava certi modi della società del tempo usando il genere della letteratura di viaggio, così "Gli ultimi giganti" mette a nudo alcuni brutti aspetti propri della società occidentale, come quello di possedere, a ogni costo, l'ignoto scoperto, cosa o persona che sia, e da esso trarne profitto. Dalla prosa ricca e raffinata (ottima la traduzione di Fabrizio Ascari) questo capolavoro di François Place, illustratore francese dalla matita elegante (suoi i disegni del favoloso "Tobia" di Timothée De Fombelle), qui autore anche del testo, esce in Italia anni dopo la sua prima pubblicazione, vincitrice di numerosi premi.

F. Place, "Gli ultimi giganti", Ippocampo Junior, 74 pagg., 15 euro. Dai 9 anni

 

"Mangia che ti mangio" di I. Mari, "Ombra" di S. Lee, "Giallo rosso blu e se mi arrabbio grigio" di A. Sanna

Il potere delle immagini è incredibile. Da sole, senza nemmeno una parola, bastano a fare un libro. E la fantasia del lettore si accende inventando storie sempre diverse, ogni volta che quel libro si apre. In "Mangia che ti mangio" di Iela Mari, illustratrice italiana e famosa in tutto il mondo per i suoi magnifici libri "silenziosi", gli animali si rincorrono di pagina in pagina raccontando chi mangia chi nel girotondo della catena alimentare. Anche Suzy Lee è nota per i suoi libri senza parole. In "Ombra", una bambina trova nel buio sgabuzzino di casa un mondo fantastico: è bastato accendere la luce e le ombre degli oggetti hanno dato vita sulla parete a un'incredibile avventura alla quale anche l'ombra della piccola non ha esitato a partecipare. "Giallo rosso blu e se mi arrabbio grigio" invece, ha uno scopo preciso: presentare i colori primari ai piccolissimi. Creato da Alessandro Sanna (Premio "H.C. Andersen" 2009 come miglior illustratore), racconta di come, se un gufo giallo, un coniglio rosso e un gatto blu si dovessero arrabbiare, per magia salterebbe fuori un coniglio grigio. Concludo con un pensiero, spero non fuori luogo: le immagini hanno una grande forza. Allora stiamo attenti a quelle che i nostri figli vedono ogni, finte o reali.

I. Mari, "Mangia che ti mangio", Babalibri, 28 pagg., 11 euro, dai 3 anni. S. Lee, "Ombra", Corraini Edizioni, 40 pagg., 15 euro, dai 4 anni. A. Sanna, "Giallo rosso blu e se mi arrabbio grigio", Kite Edizioni, 16 pagg., 8 euro, dai 2 anni.

 

"Una formica un po' così" di T. Corda

Che le abbia scritte Esopo o, come dicono alcuni, che siano opera di più autori, sta di fatto che le favole con protagonisti gli animali hanno influenzato parecchio la nostra cultura. Chi non conosce infatti la "Volpe e l'uva" o "La cicala e la formica"? Portatore di messaggi moralistici, questo genere letterario più di altri mostra spietatamente i tempi che cambiano: cambia la società, cambia la morale delle favole. Ne sono due esempi perfetti "Una formica un po' così" e "Tu grande e io piccolo", entrambi albi illustrati dal testo scarno che lascia parlare le immagini. Nel primo, Tina vuole distinguersi nel formicaio in cui vive e per questo le prova tutte, ma immancabilmente lancia mode subito copiate dalle altre formiche; e quando pensa di aver trovato finalmente il modo giusto per essere unica, beh, diciamo solo che dovrà vedersela con la regina. Con illustrazioni divertenti, anzi, esilaranti, l'acuta ironia colpisce conformismo e desiderio di apparire. Il secondo albo invece affronta con molta dolcezza una tematica delicata: la riconoscenza verso chi ci ha cresciuti. Un piccolo elefante viene cresciuto da un grande leone, re forte e coraggioso. Ma quando il tempo, inclemente, farà del leone un vecchio appoggiato al bastone, l'elefante, ora più grande di lui, non scorderà di quando era piccolo. Anche qui, ai disegni il compito di emozionare riesce benissimo. 

T. Corda, "Una formica un po' così", La margherita edizioni, 28 pagg., 13,50 euro. G. Solotareff, "Tu grande e io piccolo", Babalibri, 33 pagg., 13,50 euro. Dai 4 anni.

 

"Scienza da paura" di S. J. O'Meara e ill. J. Kaposy

Vi piace avere paura? Bene, è una sana abitudine, perché affrontare ciò che temiamo ci insegna a restare poi calmi nelle situazioni stressanti. E sapete una cosa? Gli scienziati hanno scoperto che si nasce tutti con le stesse paure, retaggio atavico della nostra specie. A registrarle e custodirle meticolosamente sono i neuroni specchio, speciali cellule del cervello che si accendono ogni volta che vediamo, sentiamo o leggiamo qualcosa che nel passato ci ha fatto paura ricordandoci così di riprovare la stessa emozione. Delle più comuni, spaventose e orripilanti, in "Scienza da paura" ne dà una spiegazione lo scienziato Stephen James O'Meara, famoso, tra le altre cose, per aver avvistato per primo, nel 1985, la mitica cometa di Halley di ritorno nel nostro Sistema Solare. Vampiri, fantasmi, mummie maledette, corpi decapitati ma ancora deambulanti, inquietanti scricchiolii notturni, alieni: se riuscirete a resistere, pagina dopo pagina, scoprirete perché ci fanno paura e anche perché, invece, non dovrebbero. E se, nonostante le spiegazioni razionali, sentirete il cuore andare a mille, i brividi freddi lungo la schiena, i denti battere in modo incontrollabile e le ginocchia tremare, state tranquilli, sono i sintomi che la vostra amigdala funziona benissimo e voi siete vivi. Perché "Chi non è più capace di stupirsi e meravigliarsi - diceva Einstein - è come se fosse morto". 

S. J. O'Meara, ill. J. Kaposy, "Scienza da paura", Editoriale Scienza, 83 pagg., 10 euro. Dai 10 anni.

 

"LeMilleunaMappa" di Pino Pace, ill. vari

E' la rivoluzione del modo di leggere. Aperta e appoggiata a terra, ha subito catalizzato intorno i miei pargoli di casa che, a dispetto delle diverse età, la rimiravano tutti (e tre) entusiasti. Di che si tratta? Come definirla: forse l'espressione più adatta è "mappa narrativa". D'altra parte, di una mappa stradale ha la forma, per dimensioni (66 per 98 centimetri) e struttura (ha la classica piega "a fisarmonica"); e come ogni mappa ha una legenda che si riferisce a ciò che illustra. Ma quel che illustra è una storia: da una parte (ma non sempre) il testo intero, dall'altra il testo frammentato in brevi riquadri inseriti nel gigantesco disegno che dà vita al racconto, solleticando a entrare nel mondo fantastico che rappresenta. Tanti gli stimoli per chi legge da solo o per chi semplicemente ascolta, le curiosità e le informazioni extra date sull'onda dell'argomento del testo. Insomma, un'idea geniale questa di Giralangolo, che di queste fantastiche cartine della collana LeMilleunaMappa ne ha già create sei, "mappando" alcuni tra i più bei classici per l'infanzia, come "Alice nel Paese delle Meraviglie" (nella foto), "Biancaneve" e "Il Viaggio in 80 giorni". Il bravo Pino Pace ha curato i testi mentre per le illustrazioni si è cambiata matita ogni volta. E non preoccupatevi se dovrete aprirle e chiuderle centinaia di volte: sono fatte di una carta speciale, ingualcibile e antistrappo.

Pino Pace, ill. vari, LeMilleunaMappa, Giralangolo, 8,90 euro. Dai 2 anni.

 

"Storia di Vera" di G. Clima

Spero che il 27 gennaio, Giornata della Memoria, non serva solo per ricordare. Spero che serva soprattutto per educare alla Civiltà chi sarà adulto domani. Forse la pensa come me Gabriele Clima, autore e illustratore di "Storia di Vera", che dedica il suo lavoro proprio ai bambini, quelli di oggi e quelli d'allora, narrando della piccola Vera, bimba esistita davvero, chiusa in campo di prigionia insieme alla mamma e alle sorelle. E' una storia ben narrata, nei colori e nelle parole, dove non si dà spazio tanto al dolore, quanto alla speranza, alla forza di cuore che la piccola ha avuto per sopravvivere, senza perdere la fiducia. "Dove dormono i bambini", invece, è una raccolta di tante storie, una per pagina. James Mollison, noto reporter, ha fotografato bambini di tutte le nazionalità e religioni, e le stanze in cui dormono. Sono bambini e ragazzi ben diversi tra loro, alcuni vivono in paesi in guerra, altri in lussuosi appartamenti in grandi capitali, come spiegano i brevi testi che accompagnano le immagini. Domani saranno adulti insieme ai nostri figli. Pensato per celebrare i diritti dell'infanzia, io in questo libro ci vedo un bel modo per aprire gli occhi, per educare che, nella diversità, abbiamo tutti gli stessi diritti.

G. Clima, "Storia di Vera", Edizioni San Paolo, 48 pagg., 12 euro, dai 7 anni. J. Mollison, "Dove dormono i bambini", Contrasto, 114 pagg., 35 euro, dai 4 anni.

 

"Big Nate" di L. Peirce

Non solo perché ricchi di disegni anzi, spiritose vignette senza le quali il testo perderebbe gran parte dell'ironia e che evitano l'effetto pauroso della mole di pagine fitte di sole parole. Sono convinta che i diari piacciano tanto ai ragazzi anche perché nei loro (presunti) autori per un motivo o per l'altro si riconoscono. E, se proprio non si riconoscono, si fanno quattro risate leggendo un libro. L'argomento è sempre lo stesso: le rocambolesche (dis)avventure familiari e scolastiche dei protagonisti che, tra compagni e fratelli all'apparenza perfetti, annaspando si affacciano all'adolescenza. Nonostante l'età, regge ancora bene il nostro "Giornalino di Gian Burrasca", perfetto per gli under 10, ma da qualche anno al genere hanno dato nuova vitalità soprattutto gli americani con diari diretti a ragazzini più grandicelli. In anteprima annunciamo che a febbraio uscirà in Italia il quarto "Diario di una schiappa" (sempre Il Castoro), caso editoriale con 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo, 150.000 solo qui da noi. Invece, freschi freschi di stampa sono "Big Nate" e "I diari di Nikki": il primo con protagonista maschile, Nate appunto, il secondo una ragazzina, Nikki. Divertimento assicurato.

L. Peirce, "Big Nate", Mondadori, 214 pagg., 15 euro, dagli 11 anni. R. R. Russell, "I diari di Nikki", Il Castoro, 282 pagg., 12 euro, dagli 11 anni.

 

"Il senso della vita" di O. Brenifier e ill. J. Després

E' azzardato fare discorsi filosofici con i bambini? E' troppo chieder loro cosa dà senso alla vita? Tutt'altro. A domanda da far girare la testa a un adulto, loro rispondono candidamente, senza ipocrisie e con molta praticità. C'è chi vive per giocare a calcio, chi per collezionare figurine e chi per guardare il cartone animato preferito. Certi stanno disciplinatamente alle regole, perché se ci sono vanno rispettate, altri invece le contestano, alla ricerca di un ordine tutto personale. Ci sono ragazzini che nel dolce far niente si sentono realizzati, mentre altri passano da un'attività all'altra, trovando che tanti impegni diano più significato alla giornata. Crescendo (forse) cambieranno idea, ma certo è che per adesso faticano a capire che oltre al loro ci sono altri punti di vista, modi diversi d'intendere la vita (come quello, spesso incomprensibile, dei genitori). Sfogliare insieme, grandi e piccini, questo libro è un'occasione per parlare di sé, conoscersi, fare considerazioni e abituarsi a riflettere (semi)seriamente. Scritto da un dottore in filosofia col pallino di insegnarla ai bambini, "Il senso della vita" è il terzo di una fortunata serie, preceduto da "Il libro dei grandi contrari filosofici" e "Il libro dell'amore e dell'amicizia". Simpatiche le illustrazioni in 3D, capaci di raccontare il testo con semplicità e giusta ironia, opera di un giovane che, promesso gioielliere, nel disegno virtuale ha invece trovato la sua strada.

O. Brenifier, ill. J. Després, "Il senso della vita", Isbn Edizioni, 30 pagg., 12,50 euro. Dai 6 anni.

 

"La casa del tempo" di R. Piumini e ill. R. Innocenti

Sarà successo a tutti, osservando una vecchia casa o, ancor più, entrandoci, di perdersi un po' romanticamente a pensare alla sua storia, a chi l'ebbe costruita, perché, alle cose che quei muri che la sorreggono hanno visto e sentito, vissuto come fosse persona in carne e ossa. I piccoli non si spingono così lontano, ma mi è capitato spesso di sentirmi fare dai miei figli, nelle occasioni di cui sopra, domande curiose sull'aspetto della dimora in questione che in qualche modo rimandavano a usi, costumi e vicissitudini di chi l'aveva abitata, se non proprio costruita. Una casa evoca storie, se resiste al Tempo ne diventa sua testimone, racconta la Storia. Roberto Piumini e Roberto Innocenti, l'uno con le parole (in versi), l'altro con le immagini, hanno magnificamente reso questa poetica (quanto naturale) evoluzione. La loro "Casa del Tempo" racconta di sé, della sua storia, a partire dall'inizio del Novecento quando, già vecchia e abbandonata, rudere di pietra pauroso ma tanto attraente per i bambini del paese che vi andavano a giocare, venne di nuovo abitata. Poi ha visto la guerra, ha accolto nuove nascite, ancora una volta ha perso chi l'abitava. 99 anni dopo la si stenta a riconoscere, intonacata e imbellettata com'è, ma la sua anima non è cambiata. Un libro da leggere e guardare insieme, grandi e piccoli, un gioco di fantasia da fare nella realtà, ogni volta che se ne presenti l'occasione.

R. Piumini, ill. R. Innocenti, "La casa del tempo", La margherita edizioni, 64 pagg., 24 euro. Dai 6 anni.

 

"Perché Beethoven lanciò lo stufato" di S. Isserlis

Con la prima della Scala alle porte, non si può non parlar di musica. Siete alla ricerca del modo migliore per avvicinare i bambini a quella classica? Qui l'avete trovato:"Perché Beethoven lanciò lo stufato" è il libro che rischia di farli appassionare sul serio. Appena uscito in Italia ma già grande successo Oltralpe, è stato scritto da Steven Isserlis, noto violoncellista inglese per la prima volta nei panni dello scrittore. Panni che gli vanno a pennello, senza ombra di dubbio: con una prosa divertente e scherzosa, racconta vita, opere e miracoli di Bach, Mozart, Beethoven, Schumann, Brahms e Stravinsky attraverso aneddoti e curiosità incredibili, tutti rigorosamente veri. Senza tralasciare, ma solo sul finale, di suggerire cosa ascoltare (e cosa no!) di ciascuno di questi eclettici geni musicali. Per chi, invece, ha per casa pargoli che la musica amano farla, "Suoniamo l'armonica" è quel che fa al caso. Piccola, economica e poco impegnativa, l'armonica è lo strumento giusto per iniziare. Ad aiutarli a imparare a leggere le note e a suonarle c'è il grillo Freddy mentre nel cd allegato si trovano le tracce per suonare con una vera band. 

S. Isserlis, "Perché Beethoven lanciò lo stufato", Curci Young, 192 pagg., 13,90 euro, dagli 8 anni. A.a.v.v. "Suoniamo l'armonica", Curci Young, 95 pagg., 9,90 euro (con cd), dai 6 anni.

 

"L'Alfabeto con le filastrocche" di P. Fiori, "Scarabocchi Calendario" di T. Gomi e "Supercoccinella!" di J. Davis, ill. D. Soman

Se anche voi come me avete un "grande" prescolare in casa, smanioso/a di imparare a scrivere correttamente e non ne potete più di far vedere a ripetizione tutte le lettere, dalla A alla Z, allora senza dubbio vi serve "L'alfabeto con le filastrocche" un libro-gioco ben studiato (non a caso edito da Erickson, una certezza) e divertente che introduce anche alle sillabe e alla lettura. Ma se già sentite la nostalgia di quei suoi scarabocchi molto speciali che dall'anno prossimo non farà più tanto spesso, vi serve anche "Scarabocchi Calendario": 365 disegni da completare seguendo le specifiche (e semplici) indicazioni. Ad esempio, su oggi c'è raffigurato un bambino e c'è da pittare qualcosa nella sua maglietta e il 6 maggio bisogna disegnare qualcosa di buono che inizi con la lettera "D". Così, il 2011 sarà senz'altro un anno indimenticabile...da incorniciare. Infine, sempre quanto alla voglia di crescere dei piccoli e a ciò che li fa sentire grandi, "Supercoccinella!" è la storia in cui perdersi insieme: voi non potrete non sorridere riconoscendo in Lulù tante buffe espressioni del vostro monello (Soman è un vero maestro) mentre lui/lei nella tenera protagonista si immedesimerà di certo (almeno con la fantasia). 

P. Fiori, "L'Alfabeto con le filastrocche", Erickson, 200 pagg., 19 euro, dai 5 anni. T. Gomi, "Scarabocchi Calendario", Corraini Editore, 18 euro, dai 3 anni. J. Davis, ill. D. Soman, "Supercoccinella!" Il Castoro, 30 pagg., 13,50 euro, dai 4 anni.

 

"Il Cerchio Magico" di S. Tamaro e "Alberi" di P. Pera, L. Guglielmi e M. Ferri

Anno nuovo, vita nuova, vuole il vecchio adagio. Al di là dei buoni propositi personali, ce n'è uno comune che dovremmo mettere al primo posto: la qualità della vita nostra e del nostro Pianeta. Susanna Tamaro (ri)sveglia le coscienze con "Il Cerchio Magico", storia dolcissima per bambini, gli adulti di domani (ma che tira pungenti pizzicotti a quelli di oggi che decidessero di leggerlo), narrando le losche vicende di chi vorrebbe 'Un mondo pulito e obbediente, panza piena e in testa niente', ovvero un mondo ripulito da verde e animali, abitato da gente incapace di ragionare ma obbediente, sazia di televisione e di cibo rigorosamente acquistato in grandi centri commerciali. Anche "Alberi", terzo volume de 'Il Cantiere delle Arti', collana ideata dai Musei di Nervi, insegna a riscoprire la Natura (e il rapporto che ci lega): come nei precedenti e bellissimi "Cieli" e "Animali", si parte da quadri, mobili e sculture conservati nei Musei e fatti sugli/con gli alberi, per passare poi al racconto di Pia Pera ambientato nella Natura di Camogli, e quindi alle parole dell'esperto Libereso Guglielmi rivelatore di curiosità scientifiche. Infine, il libretto-gioco per riconoscere e usare alcune delle piante più comuni.

S. Tamaro, "Il Cerchio Magico", Giunti Junior, 187 pagg., 14,90 euro, dai 9 anni. P. Pera, L. Guglielmi, M. Ferri, "Alberi", Artebambini, 83 pagg., 19,50 euro (con dvd), dai 6 anni.

 

"Catalogo dei genitori per i bambini che vogliono cambiarli" di C. Ponti e "Io fuori io dentro"di C. Zanotti e ill. A. Ferrari

La perfezione non esiste, dicono psicologi ed educatori. Pregi e difetti fanno parte della natura umana, rendendoci dei tipi, anzi, in questo caso dei genitori etichettabili. Voi come siete? Avventurieri, pesanti o testaperaria? Se ancora non ne avete idea, allora fate della sana (auto)ironia e lasciatevelo dire dai diretti interessati, i piccoli di casa. Sfogliando insieme questo Catalogo© dei genitori, infatti, scoprirete come vi vedono i vostri figli, senza sconti e senza scusanti. E se vorranno scambiarvi, compilando il buono d'ordine incluso nel libro, con un avviluppante, un cicciomou o, alla ricerca di emozioni forti, con un cattivissimo, non prendetevela, piuttosto fate tesoro delle motivazioni della scelta (e della critica). Dalla carrellata di caratteri a quella di emozioni. Come descrivere quello che si prova quando si è arrabbiati, felici, impauriti? Spesso le parole proprio non bastano. "Io fuori io dentro" ha pensato di usare i disegni di AntonGionata Ferrari, perfetti nella loro semplicità, per dare un aspetto concreto alle emozioni più comuni, mettendo in evidenza che quello che si vede fuori non è niente rispetto al subbuglio che accade dentro di noi nei momenti di grande coinvolgimento. Un modo con un altro per imparare presto a capirci e, soprattutto, a raccontarci.

C. Ponti, "Catalogo dei genitori per i bambini che vogliono cambiarli", Babalibri, 45 pagg., 25,80 euro, dai 6 anni. C. Zanotti, ill. A. Ferrari, "Io fuori io dentro", Lapis Edizioni, 15 pagg., 11 euro, dai 4 anni.

 

"Mi fa un po' paura" di E. Jenkins, ill. A. Boiger

Ricordate che paura aveva Kevin, il piccolo protagonista di "Mamma ho perso l'aereo", del dirimpettaio di casa, vecchio e barbuto? La sua aria arcigna lo avevano convinto fosse un...un mostro pauroso. Ma conosciutolo, lo scopre nonno gentile e premuroso. Ecco, che le apparenze spesso ingannano è quel che racconta "Mi fai un po' paura": la preside scontrosa, l'autista dell'autobus scorbutico, l'insegnante brontolone, il ragazzo teppistello, non lasciamoci intimorire dalle apparenze!

E. Jenkins, ill. A. Boiger, "Mi fai un po' paura", Il Castoro, 32 pagg., 13,50 euro, dai 4 anni.

 

"Scienza da paura", di S. J. O'Meara, ill. J. Kaposy

Vi piace avere paura? Bene, è una sana abitudine, perché affrontare ciò che temiamo ci insegna a restare poi calmi nelle situazioni stressanti. E sapete una cosa? Gli scienziati hanno scoperto che si nasce tutti con le stesse paure, retaggio atavico della nostra specie. A registrarle e custodirle meticolosamente sono i neuroni specchio, speciali cellule del cervello che si accendono ogni volta che vediamo, sentiamo o leggiamo qualcosa che nel passato ci ha fatto paura ricordandoci così di riprovare la stessa emozione.
Delle più comuni, spaventose e orripilanti, in "Scienza da paura" ne dà una spiegazione lo scienziato Stephen James O'Meara, famoso, tra le altre cose, per aver avvistato per primo, nel 1985, la mitica cometa di Halley di ritorno nel nostro Sistema Solare. Vampiri, fantasmi, mummie maledette, corpi decapitati ma ancora deambulanti, inquietanti scricchiolii notturni, alieni: se riuscirete a resistere, pagina dopo pagina, scoprirete perché ci fanno paura e anche perché, invece, non dovrebbero. E se, nonostante le spiegazioni razionali, sentirete il cuore andare a mille, i brividi freddi lungo la schiena, i denti battere in modo incontrollabile e le ginocchia tremare, state tranquilli, sono i sintomi che la vostra amigdala funziona benissimo e voi siete vivi. Perché "Chi non è più capace di stupirsi e meravigliarsi - diceva Einstein - è come se fosse morto".

S. J. O'Meara, ill. J. Kaposy, "Scienza da paura", Editoriale Scienza, 83 pagg., 10 euro. Dai 10 anni.

 

"Fiabe della Terra"

Quando le cose son fatte con passione, c'è poco da fare, si percepisce con chiarezza. "Fiabe della Terra" è così, un libro che ha quel qualcosa che invita a prenderlo in mano fra i tanti in libreria. E basta sfogliarlo per capire che quel qualcosa non si ferma alla bella copertina verde sgargiante.
E' una raccolta di antiche favole con due cose in comune: le protagoniste, cioè solo figure femminili, e il tema, la Terra intesa come Madre Natura, Dispensatrice di Vita. Trasportati dalla narrazione, invitati dalle grandi illustrazioni, è impossibile restare al di qua del foglio, ci si scivola dolcemente dentro e si fa il giro del Mondo.

S. Forzani, G. Tacconella, "Fiabe della Terra", Girotondo, 60 pagg., 22 euro, dai 4 anni.

 

"Le 50 domande più toste e strambe sulla vita, sull'universo e sul mondo intero" di S. Law, N. Choksi

Esistono i poteri paranormali? Da dove saltò fuori il Big Bang?Esistono le fate? Perché è sbagliato rubare? E' giusto mangiare gli animali? Ecco solo alcune de "Le 50 domande più toste e strambe sulla vita, sull'universo e sul mondo intero". Tutti enigmi per i quali la scienza non ha una riposta precisa, ognuno ci può arrivare con la propria testa. Law dà qui risposte ampie e articolate (quando si può). Sapere come la pensano gli altri, è allargare i propri orizzonti.

S. Law, N. Choksi, "Le 50 domande più toste e strambe sulla vita, sull'universo e sul mondo intero", Vallardi, 64 pagg., 12,90 euro, dagli 8 anni.

Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP