Si mettono in fila a pagamento per gli altri: nasce il contratto nazionale per i «codisti»

Fare la fila negli uffici pubblici, per conto terzi, al costo di dieci euro all'ora. Il mestiere ideato da Giovanni Cafaro, 43 anni, ex consigliere comunale a San Donato Milanese, ora è formalmente riconosciuto. E' pronto, infatti, il primo contratto collettivo nazionale per lavoratori “codisti”, un inquadramento che, nel suo piccolo, vuole dare un contributo alla lotta contro la disoccupazione e la crisi economica di Alessandra Zanardi

Pesce

€ 4,90

Instant English 2

€ 12,90

Pasta

€ 4,90

Salse e sughi

€ 5,90