Milano, 26 dicembre 2017 - Da oggi, giorno di Santo Stefano, fino a domenica 31 dicembre e da martedì 2 a domenica 7 gennaio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano sarà aperto tutti i giorni con orario festivo e una grande offerta di attività per adulti e bambini. Tutte le attività dei laboratori, le visite guidate alle esposizioni e le mostre temporanee sono incluse nel biglietto d'ingresso al Museo.

Nel nuovo i.lab Matematica si potranno scoprire le forme geometriche nascoste in situazioni quotidiane. Nella Tinkering Zone, adulti e bambini a partire da 8 anni potranno creare biglietti di auguri che si illuminano o costruire flipper con elastici, biglie e una quantità di materiali diversi. Nell'i.lab Area dei Piccoli, i bambini da 3 a 6 anni potranno giocare con luci, ombre e musica per raccontare la loro storia di Natale. Nell'i.lab Alimentazione, bambini più grandi (da 7 anni) e adulti scopriranno invece come la scienza sia nascosta anche nelle ricette dei dolci delle feste. Zucchero, farina, lievito, zenzero, cannella e tanti altri ingredienti si trasformeranno con divertenti "esperimenti" natalizi. Altre attività interattive saranno proposte a rotazione negli i.lab Alimentazione, Biotecnologie, Chimica, Genetica, Elettricità, Materiali.

Dal 3 al 5 gennaio si potrà inoltre partecipare a visite guidate alla Galleria Leonardo e all'area Spazio con il frammento di roccia lunare e il telescopio di Schiaparelli. Nel biglietto d'ingresso al Museo è inoltre compresa la visita alla mostra Re-Source, dedicata al gas naturale nel futuro dell'energia in occasione dei 75 anni di Snam. Mercoledì 27, giovedì 28 e venerdì 29 dicembre, mercoledì 3, giovedì 4 e venerdì 5 gennaio inoltre i bambini da 6 a 10 anni potranno partecipare ai campus giornalieri trascorrendo "Una giornata al Museo" senza i genitori, tra visite animate e attività nei laboratori interattivi. Scegliendo fra tante proposte nuove, potranno scoprire antichi mestieri o sperimentare con la colla, dedicarsi al volo e giocare una caccia al tesoro fra gli oggetti più importanti o curiosi del Museo