Milano, 10 novembre 2017 - Il "fuori porta" può essere interessante anche stando città e se è vero, allora quello di Milano sarà un weekend speciale, con appuntamenti di cartello come Golosaria. Le alternative? La prima neve e la cultura. 

GOLOSARIA. Non ha niente di scontato e caricaturale, anche in una Milano che propone eventi di food praticamente ogni settimana. La rassegna promossa da Paolo Massobrio e Marco Gatti, quest’anno ispirata al tema «Oltre il buono». Domani torna dunque «Golosaria», che per 3 giorni richiamerà il grande pubblico negli spazi del Mi.Co-Milano Congressi, viaggio in un’Italia che produce e consuma ma che tenta anche di pensare ai valori irrinunciabili della buona cultura agroalimentare: 200 produttori di eccellenze alimentari, un centinaio di espositori selezionati tra le migliori cantine del Belpaese, incontri tematici con personaggi emergenti dello street food e della mixology, chef impegnati in show cooking ma anche in racconti e confronti. Domani 14,30-22; domenica 10-20; lunedì 10-17. www.golosaria.it

BIRRE E PUBLICANS. Tre giorni speciali per una rassegna che porterà allo Spazio East Ends Studio 90 di Milano (via Mecenate 88/a) produttori di birre artigianali ma anche gestori di pub diventati dei luoghi-cult della tradizione brassicola, tra gli altri, i milanesi Bq De Nott e John Barleycorn, quindi Jumbo Beer House (Pavia), Birratrovo (Como) e Teatro delle Birre (Mantova): degustazioni, laboratori gratuiti e musica. Orari: oggi 17-2; domani 12-2; domenica 12-24. Ingresso: 7 euro+1 (cauzione bicchiere).

VILLA SEMENZA. Visita guidata della bella residenza di Santa Maria Hoè nella Brianza lecchese, domani alle 14,30, escursione storico-emozionale in una dimora realizzata tra metà ‘500 e inizio ‘800 che ha mantenuto l’impianto originale, con torchio seicentesco, corte rustica. La visita prenderà il via dal piazzale della parrocchiale. A seguire è prevista la visita della chiesa barocca in compagnia di Ivana Spelta. Prenotazione: 338.3687731, ivspelta@tin.it

BENTORNATA NEVE. Si ricomincia a sciare tra Ponte di Legno e Tonale, dove nei giorni scorsi sono scesi 40 cm di neve, con punte di un metro sul ghiacciaio Presena che infatti sarà aperto agli appassionati già da domani per chi vuole coprire – sci ai piedi – la distanza fra i 3mila del Passo omonimo e i 2585 del Passo Paradiso. Costo dello skipass giornaliero, 33 euro (27 euro per acquisto online e utilizzo fino al 22/12, escluso il periodo 7-10/12). www.pontedilegnotonale.com