Pioltello (Milano), 6 gennaio 2018 - E' stato arrestato in via Platone  a Pioltello  per maltrattamenti e atti persecutori un 46enne,  nullafacente. L'uomo tormentava  la ex moglie, un'italiana 43enne,  "liberata"  dall'intervento dei carabinieri. I due si erano separati lo scorso marzo, lui è stato ospitato per alcuni mesi da conoscenti ma ultimamente dormiva in un'auto. La donna lo aveva denunciato una prima volta a dicembre quando i  comportamenti dell'uomo erano diventati minacciosi e violenti nei suoi confronti.

Il 3 gennaio però il 46enne si è ripresentato alla porta di casa della ex e  le ha incendiato lo zerbino di casa: lei lo ha denunciato nuovamente e i carabinieri  hanno fatto scattarele  manette.