Pioltello (Milano), 11 luglio 2017 -  Arrivano le ruspe alla pericolosa rotatoria «fagiolone»: lo snodo della Cassanese sta per essere demolito. È una novità che i pioltellesi attendevano da tempo, fin dai tempi dell’interramento della Cassanese. Lo svincolo – a forma allungata simile a un fagiolo - era stato creato per consentire lo snodo della viabilità durante i lavori legati alle opere di compensazione della Brebemi, ma poi una volta concluso il cantiere lo svicolo non è mai stato smantellato.

Il risultato è stato quello di avere per tre anni una rotatoria mai conclusa, delimitata da barriere «new jersey» provvisorie in plastica arancione, con pendenze diverse e strani dossi pericolosi per la tenuta della strada. I camion che arrivano dalla direzione del Comune tendono a uscire dalla traiettoria del rondò, invadendo la carreggiata opposta, così come le auto che sono costrette a viaggiare a visibilità ridotta all’interno di uno svincolo a forma allungata che, di fatto, non serve a nulla. Il Comune ha concluso le trattative con la Città Metropolitana, che è l’Ente proprietario del rondò, e fra poche settimane dovrebbero iniziare i lavori per radere al suolo lo svincolo.