Basiano (Milano), 5 ottobre – Si era nascosto a Basiano, ma non avrebbe più dovuto essere in Italia da un pezzo, il 37enne di origini marocchine arrestato dai carabinieri di Vaprio, durante un controllo del territorio, nella notte. L’uomo passeggiava per le vie del centro, quando la pattuglia l’ha fermato e identificato e alla fine ha fatto scattare le manette ai suoi polsi. Fra i precedenti elencati nella sua fedina penale, spaccio, truffe e reati sessuali. La cattura è avvenuta nell’ambito dei servizi organizzati per dare filo da torcere alla microdelinquenza. Nella rete è caduto il pusher che aveva scelto la provincia per non dare troppo nell'occhio, dopo aver fatto ritorno nei confini nazionali, violando il decreto di espulsione emesso a suo carico dalla prefettura di Monza