Pioltello (Milano), 15 giugno 2017 – Studenti protagonisti della Festa della Musica, un happening che spazierà attraverso tutti i generi. Dalla musica classica al jazz, per finire con un Dj set per ballare. Il 20 giugno, doppio appuntamento in piazza dei Popoli con gli alunni e i docenti della scuola: una serata all’insegna della musica a 360 gradi. “La Festa europea della musica è l’occasione per portare in città i saggi di fine anno del Civico Istituto musicale Puccini, perché tutti ne possano godere, arricchendo l’offerta musicale della scuola con momenti di condivisione e divertimento”, spiega l’assessore alla Cultura, Jessica D’Adamo.

Inizialmente l’evento era previsto per il 21 giugno, giorno della Festa europea della musica, ma l’istituto Puccini quel giorno, a conferma dell’eccellenza che la contraddistingue, è stato invitato con la sua Band alla Rassegna "Ragazzi che Concerto!", organizzata a Palazzo Pirelli dal Consiglio regionale della Lombardia. Il programma inizierà alle ore 21 in Municipio, con un repertorio di musica classica, dove verranno suonati i masterpiece dei più importanti autori, tra i quali Albeniz e Rossini, eseguiti dall’ensemble di chitarre della scuola. Si prosegue, a partire dalle ore 22, con un concerto di musica all'aperto in piazza dei Popoli, dove risuoneranno brani di musica jazz, pop, rock, elettronica. La serata si chiude con un Dj set per ballare e scatenarsi, protagonisti gli allievi della classe di musica elettronica del maestro Biscione e Scaer, Dj compositore emergente, già presente con le sue produzioni su tutte le più importanti piattaforme digitali.

“Sull’onda della Festa europea della musica, nata in Francia nel 1982, anche il Civico Istituto musicale Puccini di Pioltello quest’anno sceglie di godersi quest’appuntamento con gli allievi e con tutti coloro che amano la musica – dice Barbara Bonelli, direttrice dell’Istituto-. Musica principalmente all'aria aperta, con la partecipazione di musicisti di diversi livelli, di ogni genere e per tutti i gusti”.
I concerti sono a ingresso libero.