Mantova, 29 dicembre 2017 - Continua in casa del Mantova il conto alla rovescia in vista della prima giornata di ritorno del Campionato di serie D. Quella che domenica 7 gennaio farà riprendere il cammino stagionale alla squadra virgiliana non sarà certo una partita come tutte le altre. In effetti la squadra di Mister Renato Cioffi sarà chiamata a rendere visita alla capolista Virtus Vecomp Verona, considerata alla viglia la più serie pretendente alla serie C, che guida la classifica, al fianco dell'Arzignano Chiampo, con sette punti di vantaggio sui biancorossi. Un vantaggio che, nel malaugurato caso di un successo dei rossoblù (che già si sono imposti 2-1 al "Martelli"), renderebbe praticamente impossibile l'inseguimento del Mantova al primo posto. Una consapevolezza che, nonostante le feste natalizie e di fine anno, sta facendo avvicinare all'importante appuntamento la compagine virgiliana con la massima concentrazione.

L'allenatore mantovano è chiamato a verificare le condizioni di alcuni giocatori acciaccati e a ridare la giusta compattezza ad un organico che è stato notevolmente rinnovato dall'inizio del mercato di dicembre. Un via vai davvero nutrito, che ha riportato a Mantova giocatori come Raggio Garibaldi e Guazzo, ma che ha anche visto la partenza di alcuni elementi che durante i mesi della loro militanza in biancorosso hanno offerto sicuramente un apporto positivo alla causa virgiliana. Mister Cioffi avrà il compito di assemblare al meglio tutti i giocatori a sua disposizione e trovare la "ricetta" per far proseguire il più a lungo possibile l'inseguimento al primo posto nel quale tutto il Mantova è deciso a continuare a credere: "Il nostro obiettivo - è la sintesi del pensiero del tecnico biancorosso - è quello di poter lottare sino alla fine per cercare di raggiungere il primato. Sappiamo benissimo che non sarà facile e che si sono diverse squadre molto attrezzate che hanno il nostro stesso obiettivo. Noi, comunque, vogliamo provarci e cercheremo di essere protagonisti sino in fondo".