Mantova, 27 luglio 2017 - La Commissione comunale che sta esaminando le cinque proposte giunte per l'acquisizione dei diritti sportivi del Mantova continua la sua analisi certosina. L'attesa decisione dovrebbe essere resa nota ormai a ore, anche se, con tutta probabilità, sembra destinata a venire emessa domani. Il sindaco Mattia Palazzi ha ribadito che "si è avuta la conferma dalla Lega che il termine ultimo per l'iscrizione al Campionato di Serie D è giovedì 3 agosto alle 19". Un margine di tempo esiguo, che consente ancora spazi di riflessione, ma che già impone una vera e propria corsa contro il tempo, visto che, in ogni caso, il vincitore del bando si troverà ad inizio agosto a dovere "costruire" praticamente sia la squadra che l'organigramma per affrontare una stagione che proporrà l'inizio della Coppa Italia domenica 20 agosto e il 3 settembre darà già il via al Campionato.

In attesa del giudizio ufficiale dell'apposita Commissione comunale, in molti si stanno divertendo ad anticipare il verdetto. Sembra che l'offerta che gode del maggiore credito possa essere quella che fa capo all'imprenditore mantovano Alberto Di Tanno, seguita a breve distanza da quella dell'imprenditore gardesano Roberto Marai (il cui unico "neo" potrebbe essere quello di svolgere un'attività legata ai giochi ed alle scommesse, poco gradita dal punto di vista etico). Non intendono arrendersi, ma l'impressione è che siano costretti ad inseguire l'imprenditore ferrarese, ma residente a Dubai, Pablo Victor Dana, la cordata allestita dall'ex professionista Dario Bonetti e l'imprenditore Massimiliano Salvioli. Ai membri della Commissione il compito di esprimere il fatidico verdetto e di offrire alla tifoseria biancorossa la serietà, la competenza e la professionalità che non possono più mancare alla guida del blasonato Mantova.