Mantova, 16 novembre 2017 - La trasferta in casa del Campodarsego dell'ex Pietribiasi domenica "peserà" il valore della rimonta del Mantova. La squadra di Mister Cioffi, dopo le tre sconfitte patite nelle prime tre giornate, ha infatti iniziato una risalita che l'ha condotta a due soli punti dalla vetta (attualmente occupata dalla coppia composta dall'accreditata Virtus Vecomp Verona e dal sorprendente Arzignano) ed ora si trova in piena zona play off con l'intenzione di lottare fino in fondo per un posto al sole. In questo senso la visita ad una rivale che si trova al secondo posto (insieme al Belluno) con un punto di vantaggio rappresenta un esame assai impegnativo per le ambizioni di Ferraro e compagni.

La compagine virgiliana ha infatti l'opportunità di spiccare un vero e proprio salto in alto, ribadendo così nel migliore dei modi la propria candidatura nella corsa per vincere il Campionato. Nonostante tutte le assenze che in queste settimane hanno privato (anche per lungo tempo) il tecnico biancorosso di diversi elementi, il Mantova, dopo la falsa partenza, ha innestato la marcia superiore ed ora ha trovato competitività e convinzione. Un mix importante, che ha portato buoni frutti soprattutto in trasferta e che ora deve essere confermato proprio lontano dal "Martelli" (che nel turno successivo riceverà la visita di un cliente assai ostico come l'Adriese). La voglia dei biancorossi di tornare nel calcio che conta si appresta a ricevere un autentico esame della verità e giocatori come Correa, Debeljuh, Palma e capitan Ferraro sono fermamente decisi a superarlo a pieni voti nonostante le insidie legate alla buona vena di un Campodarsego da prendere con le molle.