Mantova, 8 aprile 2017 - Una cena a lume di candela con vista Atlantico a Miami Beach, in una suite del quarantacinquesimo piano della Porsche Tower, con piscina pensile e garage sopraelevato per parcheggiare l’auto praticamente in casa: uno scherzetto del genere, se lo comprate, potrà costarvi fino a 24 milioni di dollari. Se invece vi accontentate di sognarlo, forse vi farà piacere sapere che ha l’impronta del miglior made in Italy. Anzi made in Lombardia. Dietro l’avveniristico edificio appena realizzato al numero 18555 di Collins Avenue, nel cuore della sfarzosa capitale della Florida, ci sono il lavoro e l’esperienza di un’azienda del Mantovano che è così affezionata alle proprie radici da averle lasciate nel marchio: Piscine Castiglione ha il proprio quartier generale a Castiglione delle Stiviere, cittadina poco a Sud del lago di Garda e dell’autostrada Milano-Venezia.

Il brand, dopo più di mezzo secolo di successi nel settore delle piscine, non ha più bisogno di presentazioni a livello nazionale e internazionale. Portano il suo nome tutti gli impianti per gli sport acquatici realizzati in occasione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Questa è solo l’ultima medaglia per un’azienda che viaggia tra i 70 e gli 80 milioni di fatturato annuo (nel 2017 dovrebbe andare anche oltre) e occupa 300 persone (250 solo nella sede principale). «Tra i segmenti di mercato interessanti per noi c’è l’edilizia verticale di alta gamma»,spiega Roberto Colletto, amministratore delegato e figlio di Giorgio Colletto, l’imprenditore che nel 1961 inizio l’avventura del marchio castiglionese. «Siamo in Florida da 16 anni e la Porsche Tower è stata uno delle nostre attività di punta - prosegue - anche per il suo design al massimo livello». L’edificio è di 45 piani e in ognuno ci sono tre suite, tutte con piscina e vista sull’oceano. E tutte raggiungibili in automobile: tre grandi ascensori portano vettura e proprietario al piano, poi con un braccio meccanico sistemano l’auto in garage. Al fortunato inquilino non resta che scendere e andare in salotto, o in piscina. Il prezzo di un appartamento va dai tre milioni di dollari per il più modesto (350 metri quadrati) agli oltre venti per i tre attici all’ultimo piano (da 500 metri quadri l’uno). «Sempre a Miami stiamo lavorando a un hotel disegnato da Philippe Stark a South Beach per la catena di alberghi di lusso SLS - spiega Colletto - e abbiamo progetti anche in Texas. Fuori dagli Usa abbiamo trovato un mercato attraente in India».