Valdaro, 3 novembre 2014 - Prende il via da dicembre il servizio regolare di collegamento via fiume tra i porti di Venezia e Valdaro (Mantova), un servizio settimanale per merci in colli, rinfuse e in particolare container. Grazie a questa nuova iniziativa, si chiude la fase di promozione avviata dall'Autorità Portuale per garantire che la modalità fluviale contribuisca alla logistica portuale nel Nord Italia, anche grazie al completamento della Conca di Brondolo e di altre infrastrutture fluviali portate a termine dalla Regione Veneto e dalla Regione Lombardia.

Soddisfatto il presidente dell'Autorità Portuale di Venezia, Paolo Costa: «Diamo avvio all'unico sistema marittimo-fluviale a sud delle Alpi. Grazie anche al lavoro congiunto con la Regione Veneto e la Regione Lombardia, auspichiamo che questo nuovo servizio regolare possa aumentare la competitività del sistema produttivo lombardo-veneto». Le aziende di questo territorio, infatti, potranno contare su un servizio regolare, dedicato ed ecosostenibile che collegherà il cuore della Lombardia fino al porto di Venezia e da qui verso il resto del mondo grazie alle linee intercontinentali e feeder in partenza/arrivo dallo scalo lagunare.