Mantova, 10 giugno 2017 - ll presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, in qualità di commissario delegato per l'emergenza sisma e ricostruzione in Lombardia, ha firmato tre provvedimenti a favore dei territori della provincia di Mantova colpiti dal sisma del 2012.

In particolare, sono state approvate le modalità di popolamento dell'"Anagrafe degli esecutori", il cui scopo è di contrastare eventuali tentativi di infiltrazioni malavitose nella ricostruzione. Nello specifico, l'ordinanza stabilisce che la banca dati venga predisposta dalla struttura commissariale, nell'ambito della convenzione tra commissario delegato, Regione Lombardia e Lombardia Informatica, con i seguenti ruoli: commissario delegato come soggetto attuatore, Regione Lombardia in qualità di soggetto proprietario dei sistemi informatici e Lombardia Informatica in qualità di supporto tecnico-gestionale di sviluppo e implementazione dell'anagrafe.

Una seconda oridanza ha invece approvato e finanziato il progetto di ristrutturazione e rifunzionalizzazione con il miglioramento sismico dell'ex scuola elementare di San Giacomo delle Segnate, che verrà adibita a sede di ambulatori medici, centro sociale e delle associazioni locali. Il contributo complessivo ammonta a 1.293.589,50 euro. L'ultimo provvedimento riguarda l'approvazione e finanziamento del progetto di riparazione degli alloggi ex Aler a San Giovanni del Dosso, in particolare relativo alla copertura delle autorimesse e di manutenzione ordinaria di tre appartamenti. Il contributo complessivo ammonta a 17.571,51 euro.