Mantova, 1 luglio 2017 - Arrestati dai carabinieri di Trecenta (Rovigo) tre mantovani con l'accusa di rapina in concorso. Il terzetto è stato bloccato poco dopo aver messo a segno una rapina ai danni di un centro massaggi di Stienta. La loro auto, una Opel Corsa, è stata inseguita e fermata dopo l'allarme lanciato dalle vittime.

Nelo specifico, i fermati sono un 26enne di Ostiglia ( Mantova) e due donne, una 46enne nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) e una 27enne nata a Isola della Scala (Verona) tutti residenti in provincia di Mantova. I tre sono stati trovati ancora in possesso della refurtiva, 600 euro in contanti, un cellulare, una borsetta, cosmetici e profumi. Per tentare di assicurarsi la fuga uno di loro aveva picchiato la commessa che ha accusato un trauma cranico superficiale e trauma al gomito destro con prognosi di 7 giorni.