Mantova, 1 gennaio 2017 - Non c'è stato il morto ma, a dispetto dei ripetuti appelli alla cautela rivolti dalle forze dell'ordine, l'uso sconsiderato di prodotti pirotecnici illegali ha allungato l'elenco di feriti nella notte di San Silvestro. In particolare a Mantova: un minore di 17 anni, di nazionalità marocchina ha riportato la perdita di 3 falangi della mano destra a seguito dello scoppio di un petardo. Il ragazzo, dopo le prime cure, presso il pronto soccorso di Mantova è stato ricoverato presso l'ospedale di Peschiera del Garda, con prognosi da determinare.