Mantova, 6 agosto 2017 - Un gruppo di naziskin è accusato di aver aggredito un 25enne mentre era al bar con gli amici. "Mi stavano cercando per le mie simpatie di sinistra", ha poi spiegato alla polizia il giovane che si è fatto medicare al pronto soccorso dell'ospedale Poma per una serie di pugni. Secondo quanto riferito la spedizione punitiva è avvenuta nella tarda serata di sabato in un bar del centro storico di Mantova.

In base a quanto sostenuto dal giovane nel locale sarebbero state presenti numerosi avventori al momento dell'aggressione, ma nessuno sarebbe intervenuto per difendere il ragazzo. I giovani, alla vista degli agenti di Polizia sono fuggiti. Grazie poi alle testimonianze di alcuni presenti, gli aggressori sono già stati identificati: si tratterebbe di giovani appartenenti ad un gruppo neonazista della provincia di Verona.